Il grande viaggio di Ariana Sanchez e Paula Josemaria continua a Siviglia. La coppia ha dominato Gemma Triay e Claudia Fernandez (6/3, 4/6, 6/3) qualificandosi per la finale del torneo.

Una vendetta da prendere

Prima di approdare in Andalusia, i due numeri 1 del mondo venivano da un periodo molto negativo: un'estromissione all'ottavo ad Acapulco, un'assenza a Puerto Cabello, poi l'eliminazione in semifinale a Bruxelles... contro Triay/Fernandez. Questo pomeriggio hanno dovuto lottare duramente a La Cartuja, ma sono riusciti a vendicarsi.

Uno choc in tre set

Fin dall'inizio della partita, Sanchez/Josemaria ha dettato il tono regalando un primo set senza fronzoli. Abbiamo dovuto aspettare fino al secondo round per vedere Triay e Fernandez reagire, con una fuga molto anticipata. Una situazione che ha permesso loro di ritornare alla parità.

Nel terzo atto, Sanchez e Josemaria hanno saputo mantenere il sangue freddo. Sono stati più intraprendenti, ottenendo un totale di 28 smash. Al contrario, la giovane Claudia Fernandez è stata troppo tenera nei momenti caldi, e Gemma Triay non ha convertito i suoi smash (solo 7 riusciti).

Dopo aver eliminato Barrera/Caparros e Ortega/Virseda, gli spagnoli puntano ora al titolo. Domani sfideranno le vincenti dell'altra semifinale femminile: Icardo/Salazar contro Brea/Gonzalez.

È stato attraverso suo padre che Auxence ha scoperto il padel, una sera di giugno 2018. Oggi segue con passione il circuito internazionale e stuzzica il pala nel suo club di allenamento, il Toulouse Padel Club. Lo trovate anche su La Feuille de Match e LesViolets.com, due media specializzati sul Toulouse Football Club.