Ramon morcillo è il presidente della Federazione spagnola di Padel dalla fine del 2020. Ai Campionati Europei di Marbella, lo spagnolo fa il punto sul suo mandato e solleva argomenti controversi.

Crescita anche in Spagna

Padel Magazine : Lei è presidente della FEP da 9 mesi ormai. Che valutazione possiamo fare di questi primi mesi?

Ramón Morcillo:“Penso che i risultati siano molto positivi. La prima cosa che abbiamo fatto è stata riallacciare i rapporti con le organizzazioni internazionali, compresa la FIP. Ora facciamo parte del suo organo di governo. Abbiamo anche riallacciato i rapporti con il World Padel Tour, con cui abbiamo un ottimo rapporto”.

“Internamente con le federazioni delle comunità autonome abbiamo concluso accordi storici. Stiamo costruendo una situazione di equilibrio, e stiamo creando unione”.

Padel Magazine : Si parla molto della crescita di padel in altri paesi europei, ma per quanto riguarda l'evoluzione di padel in Spagna quest'anno?

Ramón Morcillo:“Stiamo vivendo una grande crescita. Siamo passati da 75 licenziatari nel 000 a 2020 oggi, e manca ancora metà anno! Non dimentichiamo che gran parte di questa crescita è dovuta alla pandemia, e al fatto che molti non hanno potuto praticare il loro sport, e quindi hanno praticato il nostro».

“Dobbiamo assicurarci che questo non sia un successo fugace, ma che possa continuare. Possano le persone che hanno provato il nostro sport restare. Questa è la sfida per la federazione e i club».

Padel Magazine : Il le selezioni femminili e maschili si proclamano campioni d'Europa. Qual è il messaggio del presidente ai giocatori?

Ramón Morcillo:“Naturalmente voglio congratularmi con loro, ma anche congratularmi con coloro che hanno partecipato da tutti i paesi. Dopo il brutto anno 2020, l'importante era essere qui e partecipare. Siamo quasi tornati alla normalità. 

Bilbao Euro senza Spagna

Padel Magazine : C'è un malessere generale, soprattutto tra i media che hanno dovuto pagare i diritti per mostrare i padel. il padel ha bisogno di visibilità, ma la facciamo pagare alla stampa… Cosa ne pensa il Presidente della FEP?

Ramón Morcillo:“Non posso avere un'opinione in merito, perché la Federazione spagnola non è l'organizzatore del torneo. Gli organizzatori fanno i loro accordi, qui c'è un media partner. Preferisco non avere un'opinione perché non so cosa chiedono o cosa fanno. ”

Padel Magazine : Due anni fa la Spagna ha partecipato all'Euro FEPA. Quest'ultimo ha annunciato l'organizzazione dei suoi Campionati Europei che si svolgeranno a Bilbao nel mese di ottobre. La Spagna parteciperà a questo torneo?

Ramón Morcillo:“No, ovviamente. In effetti, una delle prime decisioni che abbiamo preso è stata quella di lasciare la FEPA. La Spagna non fa parte della FEPA. Questo Euro sarà per le federazioni affiliate alla FEPA, e questo non è il caso della Spagna. 

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.