La FFT voleva raggiungere un studio di padel per conoscere il suo livello di notorietà presso i francesi, e anche per sapere chi pratica questo sport e con quale frequenza. I risultati sono grezzi, ma sono quelli attesi.

Un problema di notorietà

“Quando parliamo con le persone del padel, ti chiedono su quale specchio d'acqua pratichi ed è fermo lungi dall'essere conosciuto ovunque in Francia. ' Nicolas Hervé de Beaulieu, manager del 4PADEL Bordeaux.

Questa frase illustra infine i risultati dello studio sulla reputazione del padel: solo il 19% dei francesi sopra i 18 anni conosce il padel.

Tra i 35-49 anni, il 26% delle persone lo sa, mentre tra i 18-35 anni è poco meno di un quarto.

Un passaggio difficile da recitare

Tra questi intenditori di paddle, solo il 23% ha già praticato questo sport. Si tratta principalmente di 25-35 anni (46%), che hanno almeno un figlio.

Tra gli over 50 che conoscono il padel, solo l'8% lo ha già praticato. Questa cifra deve aumentare, perché il padel è uno sport ideale per gli anziani.

Queste cifre possono essere spiegate dal fatto che il padel non è ancora abbastanza accessibile nel territorio. Sempre più club stanno apparendo in tutta la Francia per promuovere il padel.

Bassa frequenza

Tra le persone che hanno già praticato il padel, il 45% si è semplicemente “testato” facendolo praticare una sola volta.

Il 36% di questi praticanti gioca a padel almeno una volta al mese e il 13% più volte alla settimana.

Il problema della notorietà non può essere risolto dai club, che fanno tutto quanto in loro potere per promuovere il padel il più possibile.

La FFT è una delle federazioni più influenti al mondo ed è titolare di un evento con influenza globale (Roland-Garros). I risultati dello studio sono chiari e la FFT ha la delegazione del padel: la palla è nel suo campo.

Lorenzo Lecci López

Con i suoi nomi, possiamo indovinare le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un poliglotta appassionato di sport: il giornalismo per vocazione e gli eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (olimpici e mondiali). È interessato alla situazione dei padel in Francia e offre prospettive per uno sviluppo ottimale.