Robin Haziza, il membro della squadra francese di padel, rappresentante del marchio Sergio Tacchini  Padel guarda indietro alle sue notizie padel ma ci racconta anche dei suoi progetti nel 2020 sul campo e fuori.

2020, un anno che sarà probabilmente molto attivo!

Ci sono molti progetti. Continuerò a continuare in Spagna, soprattutto sul circuito di World Padel Tour.

Farò il circuito francese con gli FFT PADEL TOUR e il circuito catalano.

Non lo sarò se posso fare tutto. Ma cercherò di essere il più attivo possibile.

Perché il 2020 sarà un anno molto speciale con molte cose che potrebbero materializzarsi o svilupparsi.

A cominciare da Sergio Tacchini con la sua voglia di crescere. La prova con questo investimento del marchio durante il Master of World Padel Tour. Mi sento bene. Vendere vestiti è una cosa che amo fare. E Sergio Tacchini vuole svilupparsi in Spagna e alla fine aprire altri mercati.

Mi occupo anche di Alix Collombon. Cerco di supportarla, di gestirla. Devi aiutarlo. Se lo merita

C'è anche il French Touch con l'accademia al Centre International de Tennis du Cap d'Agde con nuovi campi da tennis e padel che dovrebbe essere costruito nel 2020. Cercheremo di organizzare P500, P1000 e siamo candidati per P2000.

A livello internazionale, proveremo a mostrare un franchising di padel. E oggi, tocco questo sogno con il dito. Abbiamo appena acquistato un terreno a Stoccolma. Creeremo un piccolo franchising di padel in Svezia, ma forse anche in altri paesi.

Non so se riusciremo a fare tutto bene. Ma proveremo a sostenere lo sviluppo di padel in tutto il mondo.

C'è anche il padel in Kuwait ...

Assolutamente, c'è anche il padel in Kuwait che vedrà la luce nel 2020. Ci sono padel che crescono a Dubai, in Qatar e quindi presto in Kuwait. Lo dobbiamo all'Accademia francese e alla Nadal Academy che hanno unito i loro sforzi per completare questo grande progetto di tennis dove dovremo padel.

A febbraio è prevista un'inaugurazione per il lancio della nuova accademia in Kuwait. È un bellissimo progetto.

Ci vediamo presto con Alix Collombon nei tornei maschili?

La mia carriera è finita! Nel torneo maschile con Alix anche se non so se può lasciare un appuntamento (Risate).

Più seriamente, in Francia, non ho ancora visibilità sull'argomento.

Vorrei avere un obiettivo, una sfida interessante in Francia. Ma per quello devono essere due. E per ora, non ho questo partner.

Se non trovo un progetto abbastanza realizzabile per me, vorrei candidarmi per la posizione di allenatore della squadra femminile o maschile. Mi è sempre piaciuto. E già faccio coach in Francia, in Spagna, in Canada, in Senegal, in Svezia. Sarebbe una grande avventura.

Se mi muovo verso questa applicazione, sarà anche il rischio di non giocare come membro della squadra francese e anche il rischio di non essere scelto.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.