Prima di essere uno dei migliori giocatori di paddle francesi, Robin Haziza era soprattutto una delle chiavi dello sviluppo del padel in Francia. In 2012 / 2013, lancia il Real Padel Club con Jérémy Ritz a Sophia Antipolis. Poi è diventato pochi anni dopo, il primo francese a provare l'avventura sul circuito di paddle professionale. Conosciamo il resto ... Altri hanno seguito l'esempio. Concentrati su uno dei grandi giocatori del padel francese.

  • Prima di parlare del futuro, possiamo fare un ritorno su tutto ciò che hai fatto

All'inizio ero un ex giocatore di tennis negativo. Quindi mi sono convertito al padel. Sono stato 7 volte campione di Francia, di cui due nell'era FFT in 2015 e 2016 con Jérémy Scatena. Sono stato anche campione europeo di 2015 con la squadra francese. Capitano delle ragazze lo stesso anno abbiamo finito 2eme e il capitano con meno successo.

E infine creatore del Real Padel club in 2012 a Sophia Antipolis, dove all'epoca 4 aveva messo le piazzole per padel in Francia. Jérémy Ritz e io eravamo precursori. Nessuno immaginava al momento di poter riempire la terra e ancor meno di fare un lavoro ... Conosciamo lo sviluppo da allora.

  • Ma da dove proviene questa passione per questo sport?

Dopo aver fermato il tennis, ho scoperto il padel lo stesso giorno di Jérémy grazie alla nostra amica Nallé Grinda, era presente anche Laurent Bensadoun. Ciò ha dato origine ad alcune belle scommesse e molte sconfitte difficili contro Nallé che era molto più forte di noi ... Possiamo ringraziarlo per aver trascorso molto tempo con noi nel momento in cui non c'era terra, né club in Francia.

  • Finalmente ti sei trasferito rapidamente ...

Sì, il tennis può aiutare. E quello era il mio caso. Sono stato -2 / 6 a 20 anni. Mi sono rapidamente fermato per diventare un allenatore.

A parte il fatto che un tennista con più abilità nel giocare a padel, senza tennis, non avrei incontrato Nallé che faceva parte della stessa squadra del Nice LTC di me.

Il tennis è stato per me il punto di partenza di molte cose ...

  • Possiamo dire che ora il padel è finalmente lanciato

Posso solo essere contento dello sviluppo globale in Francia e all'estero.

Ho creduto e investito denaro. Per non parlare di tutto il mio tempo da 2012 nella creazione del mio club.

Felice che altri abbiano seguito l'esempio.

  • Oggi è più difficile far parte del top francese

Da un punto di vista sportivo, i giocatori progrediscono molto più velocemente di noi in quel momento.

I tornei, l'emulazione tra i giocatori, l'arrivo dello spagnolo in casa consentono ai "nuovi" giocatori di capire il gioco molto più velocemente di noi.

A quel tempo, abbiamo faticato ad organizzare un torneo di coppie 8 in Francia, limitato a una rivalità tra Tolosa e Costa Azzurra.

Oggi il padel sta crescendo in tutte le regioni. Ora ci sono molte buone coppie nel nord. Johan (Bergeron), Ben (Tison) e Adrien (Maigret) sono l'esempio perfetto, ma molti altri stanno arrivando.

Quindi, far parte del top francese è ovviamente molto più complicato.

  • Hai già l'esperienza del padel internazionale. Ti abbiamo già commosso come mai prima d'ora in alcuni eventi internazionali ...

Entra a far parte del Team France: questi sono i ricordi più belli.

Chiedi a Mathieu Lapouge in Portogallo, quelli che conoscevano Cancun ... È un gruppo, è emozione ...

Ho pianto dopo la nostra sconfitta contro l'Italia all'ultimo campionato europeo a Lisbona.

È per dire il desiderio e l'energia che mettiamo lì.

  • Per farne parte, diventa molto molto complicato ...

Una selezione è meritata e l'interesse comune deve prevalere per noi giocatori.

Oggi è strutturato e molto meglio. La competizione sta diventando dura ed è quello che serve ...

Abbiamo una dozzina di coppie molto competitive che si trovano regolarmente sul circuito francese e questo è ciò che crea un'emulazione e attira tutti.

Essere delusi dal non essere selezionati significa aumentare la motivazione di tutti ad aderire la prossima volta. Sono per una squadra di Francia il più forte possibile!

  • Precisamente, ricordiamo lo scorso anno. Non hai giocato con Jeremy Scatena, non hai partecipato ai campionati del padel della Francia ... Ora sono affari vecchi?

Per quanto riguarda la mia associazione con Scat, abbiamo sentito il bisogno di tagliare dopo aver toccato le nostre prime palle da padel insieme fino al titolo in 2016 ... È stata una bella storia d'amore ... Abbiamo imparato durante quest'anno uno senza l'altro.

Oggi mettiamo la copertina e mi sento più forte. Alcuni diranno che non facciamo mai nulla di nuovo con i vecchi, dico che è nelle pentole più vecchie che facciamo le migliori marmellate ...

Risposte sui prossimi tornei francesi e spagnoli.

  • Hai ancora investito in Spagna?

Mi alleno ogni giorno con Juan Alday e il suo gruppo.

Scat si unisce a noi 1 una volta alla settimana, il che è positivo per la complicità e il lavoro tattico

  • Cosa ti piace di più nel padel?

Mi piace essere chiaroveggente per terra. Il padel è uno sport molto tattico. Adoro la sensazione di vedere la partita e di danneggiare i miei avversari ... Purtroppo anche l'avversario è lì per porre un problema, ecco cosa mi piace di più: questa partita a scacchi.

  • Una sbornia?

Il gioco delle sedie musicali per scegliere la sua regione in cui giocheremo per qualificarci per il campionato di Francia mi dà un po 'fastidio ... ma hey partecipo al gioco poiché per ora il dispositivo installato è l'ideale per chiunque.

Vorrei che trovassimo un'altra soluzione per evitarlo e che ci affidiamo maggiormente al circuito francese che si sta sviluppando molto bene, immaginando ad esempio un Master finale che premia le migliori coppie in un grande evento.

Capisco l'idea di coinvolgere tutte le regioni in Francia e promuovere il padel ma oggi ovunque in Francia ci sono tornei tutto l'anno in cui le regioni possono svilupparsi in gran parte senza contare il circuito come la My padel tower , il paddle head aperto e la National Padel Cup.

Tutti i tornei P100 P1000 sono una promozione perfetta dello sport e danno accesso a tutti per giocare a padel ...

Penso che un Master sul modello di tennis ATP mi piacerebbe molto di più. Questo Master ricompenserebbe tutti coloro che sono stati investiti tutto l'anno e che hanno ottenuto buoni risultati.

Con questo tipo di metodo, una coppia che ha realizzato tornei 2 può qualificarsi nella sua regione, è normale?

  • Finalmente un aneddoto, un desiderio?

Non un aneddoto ma un desiderio: batti gli italiani argentini 50 ai prossimi campionati del mondo ... E naturalmente sii sul campo per goderti questo momento con il Team France!

Intervista di Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.