Questa informazione è passata quasi in incognito eppure segna la fine di un ciclo per il mondo di padel professionale. L'unico altro azionista di World Padel Tour, il fondo di investimento Rucio Investments, getta la spugna e decide di farlo vendere le sue azioni a... Estrella Damm.

Estrella Damm di nuovo sola al comando

Estralla Damm, che fino ad allora deteneva l'80% delle azioni del circuito, recupera quindi il restante 20% e diventa quindi l'unica ed esclusiva proprietaria del circuito. World Padel Tour.

Estrella Damm, che aveva aperto il suo capitale accogliendo, tra l'altro, un nuovo membro nel consiglio di amministrazione, Ignacio Aguillo, si ritroverà di nuovo solo a bordo della World Padel Tour. La defezione di questo partner che voleva essere un'occasione per l'ex leader dei circuiti professionistici segna infatti una grande svolta per il WPT. Questo basta per continuare ad alimentare la voce che il circuito cesserebbe la sua attività non appena scadrà il contratto con i giocatori professionisti.

Una fine programmata?

Non è l'associazione dei giocatori professionisti di padel chi dirà il contrario e ancor meno la Federazione Internazionale di Padel, particolarmente impegnata nel circuito concorrente”Premier Padel".

Tuttavia, ricordiamoci, Ignacio Aguillo avrebbe dovuto portare una nuova dinamica al World Padel Tour. Era considerato un nuovo uomo forte nel circuito professionistico con un bel biglietto da visita nel mondo dello sport. L'associazione non durò più di un anno e mezzo.

L'assenza di rinnovo del contratto che legherà i giocatori al WPT suggerisce semplicemente che il circuito si fermerà a fine 2023, spiegando così la scelta di Rucio Investments.

E il recente parole ottimistiche dal WPT non particolarmente rassicurante...

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.