Il morale è (di nuovo) alto per Paquito Navarro e Juan Lebron. Dopo l'inizio difficile contro il Quilez/Bueno in Cile, i due uomini hanno dovuto recuperare contro Jaime Muñoz e Javier Garcia. Ora è tutto fatto, il tutto in un'atmosfera tranquilla.

Mentre erano in svantaggio nel secondo set (6/3, 2/3), gli spagnoli non si sono assolutamente fatti prendere dal panico. Meglio ancora, hanno iniziato a scherzare in panchina con il loro allenatore Rodrigo Ovide. “El Lobo” si accascia sulla sedia e ammette di non ricordare più nulla: "Non ricordo neanche io, amico.". Paquito, ancora scherzoso, parla alla telecamera: “Dai dillo, dillo, dillo la frase alla telecamera, vedo che ti ha fatto male e che volevi dirlo, sii empatico”.

Ovide tenta di dare un ordine ma Navarro continua il suo spettacolo. “Me ne vado così puoi parlare male di me, dai, sii empatico”, continua a ridere. “Di cosa puoi essere orgoglioso, campione”, risponde LeBron. La sequenza la trovate sul nostro canale Youtube:

Alla fine gli andalusi si sono sbarazzati facilmente di Muñoz e Garcia (6/3, 6/4). Attualmente affrontano Alex Arroyo e Eduardo Alonso (TS11) per un posto in semifinale.

È stato attraverso suo padre che Auxence ha scoperto il padel, sei anni prima. Oggi segue con passione il circuito internazionale e stuzzica il pala nel suo club di allenamento, il Tolosa Padel Club. Lo trovate anche su La Feuille de Match e LesViolets.com, due media specializzati sul Toulouse Football Club.