Tranne una bella sorpresa prima di Natale, i centri di padel rimarrà per lo più chiuso.

Sarà necessario tenere per tutti i club di tennis e padel. Il governo ha confermato che il la riapertura dei palazzetti dello sport potrebbe avvenire solo da gennaio 2021. E ancora: purché la situazione sta migliorando.

Il declino inizia con i negozi

Tuttavia, il governo ha anche spiegato che a dicembre inizierà un processo di deconfinement con in particolare la riapertura dei negozi. Fortunatamente per le imprese, perché economicamente non c'era niente di peggio anche per loro.

Ma questo processo è compatibile con l'ambizione di riaprire i palazzetti dello sport il prossimo gennaio? Non sono sicuro, ci sarà sicuramente molta gente nei negozi a dicembre. È una scommessa sicura la crisi sanitaria continuerà a gennaio...

Per quanto riguarda le competizioni sportive dilettantistiche, esiste ancora un pochissime speranze di vederne autorizzate in condizioni per gennaio. Ma a nostro avviso possiamo già rimandare al massimo a febbraio.

Il recente passato di questa situazione ci ha già mostrato il processo di decontaminazione.

Le parole di Roxana Maracineanu, il ministro delegato incaricato dello sport su BFM è chiaro: "La riapertura di stadi e palazzetti dello sport potrebbe essere fatta solo da gennaio 2021, se la situazione dovesse migliorare".

Un relax per palestre

La nota positiva: è il rilassamento delle condizioni per accedere a una palestra.

In primo luogo, tutti i giocatori di tennis o di tennis padel professionisti considerati possono continuare a formarsi. La cosa più complicata per loro è quindi trovare un club aperto per colpire la palla. In effetti, il padel essere ancora uno sport amatoriale in Franciae nel frattempo ci auguriamo che il CNE, non esiste una struttura ufficiale come INSEP o CREPS per ospitare i migliori giocatori classificati.

Ma la buona notizia è la possibilità di giocare giocatori per motivi medici, nell'ambito della loro riabilitazione, dei problemi fisici, per ragioni psicologiche ... E si può notare che un certo numero e non trascurabile della professione medica trovava abbastanza logico rilascia certificati medici a persone con carenze sportive.

Anche qui la difficoltà è trovare club aperti. Possono aprire per poche persone con un certificato? Più in generale, questi sono sport all'aria aperta che sembrano essere popolari, poiché sappiamo che la trasmissione del virus è meno importante all'aperto. Per estensione, padel e il tennis potrà presto essere giocato all'aperto o semi-indoor?

Prova di questa tolleranza: le piscine sono più facilmente accessibili con certificato medico.

Una la priorità è data ai più piccoli : associazioni e bambini possono / potranno praticare sport a determinate condizioni in società sportive. È abbastanza redditizio per i centri sportivi? Ovviamente no. Ma è un inizio. Ovviamente le strutture non devono perdere i loro vantaggi se riaprono parzialmente.

Non siamo ancora usciti da questa crisi. La FFT potrebbe comunicare presto le sue decisioni prese per aiutare tennis / beach tennis / club. padel dopo un importantissimo incontro del COMEX di ieri.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.