Stella della pallamano francese, doppia medaglia d'oro alle Olimpiadi (2008 e 2012) e cinque volte campione del mondo, l'alsaziano Thierry omeyer è a Tolosa fino a sabato, per ammirare le stelle di padel, ma anche per suonare: ha fatto un'esibizione al 4Padel di Colomiers, l'“All Star Padel gioco". Associato al miglior giocatore francese Benjamin Tison, è arrivato 1er della sua gallina (vedi la composizione nell'immagine, sotto…).

Dall'alto dei suoi 1,92 m Thierry Omeyer ha giocato a sinistra con il francese n°1 di padel.

Dietro le quinte di Human Padel Open, il miglior portiere di tutti i tempi (*) ha gentilmente risposto alle nostre domande.

Padel Magazine : Thierry, come ti sei tuffato nella vasca da bagno di padel ?

Thierry Omeyer: “Ho sempre giocato a tennis in estate per tenermi in forma. E poi un giorno ho provato il padel e mi è piaciuto subito. Gioco regolarmente da un anno e mezzo o due ed è uno sport in cui mi diverto. Quando ho smesso di pallamano, avevo bisogno di continuare a fare sport. Trovo molte cose che esistono nella mano, come i riflessi al volo, i piccoli movimenti... quindi è molto bello, con un lato amichevole e uno stato d'animo davvero eccellente. Inoltre, mi permette di mantenere la mia condizione fisica e di spendermi, quindi lo adoro.

Faccio anche un po' di corsa, ma il lato divertente è più presente quando gioco padel con gli amici, cosa che provo a fare una volta alla settimana. Gioco anche un po' nei tornei perché la parte agonistica esiste ancora, anche se sono molto molto lontano dal mio livello di pallamano [NdR: è 3198e francese, con 11 tornei giocati nell'ultimo anno]. La competizione, dà una piccola sfida, cerchiamo di fare il meglio possibile. Cerco anche di scegliere con cura i miei partner. »

PM: Cyril Hanouna non è in linea per giocare con te?

A: “No, non ho il livello perché lui sceglie giocatori molto bravi. Vado piano, mi sto divertendo, questa è la cosa principale. »

PM: Ci sono molti calciatori di cui sono fan padel, ma ci sono anche ex giocatori di pallamano?

A: “Sì, pochi, c'è Jérôme Fernandez, che tra l'altro è anche qui a Tolosa e ha giocato anche l'All Star Padel Gioco. Valentin Porte, ancora attivo, sta giocando molto bene. E anche i fratelli Karabatic giocano un po', soprattutto d'estate. »

PM: Quando sarà un centro di padel Thierry Omeyer?

A: “No, non è previsto, sono solo un giocatore. Ma sono felice di vedere che si stanno costruendo centri in tutta la Francia e che questo sport si sta sviluppando”.

(*) Secondo una votazione organizzata nel 2010 dalla International Handball Federation.

I leader di padel Il francese ha giocato con le stelle dello sport francesi, a margine dell'evento di Tolosa del World Padel Tour.
Jérome Arnoux Giornalista

Dopo 40 anni di tennis, Jérôme cade nel piatto del padel nel 2018. Da allora ci pensa tutte le mattine mentre si rade… ma non si rade mai il pala in mano! Giornalista in Alsazia, non ha altra ambizione che condividere la sua passione con te, che tu parli francese, italiano, spagnolo o inglese.