Concentrati sul Babolat Drive Tour 2016, la racchetta di alta gamma Babolat dedicata ai giocatori il cui gioco si basa sulla difesa.

Immagini della racchetta

In primo luogo, nota che i tennisti possono facilmente adattarsi alla racchetta con un round influenzale e non ottagonale come molti dei suoi concorrenti. I giocatori di tennis si sentiranno immediatamente con questa racchetta. I giocatori di padel che preferiscono l'influenza di padel più classica dovranno seguire la loro strada.

Per quanto riguarda il peso, rimane più o meno 5 gr, 370 grammi, dando alla racchetta una certa potenza. Ma attenzione, la sua forma rotonda e il suo equilibrio medio fanno una racchetta specialmente per i difensori. A differenza della Viper, che si rivolge principalmente agli attaccanti, l'unità offrirà ai giocatori un buon controllo in difesa e contro.

A livello della palla fuori, non è affatto male, anche se potrebbe essere necessario metterne di più per farcela.

Per quanto riguarda le tecnologie, non ci sono problemi, è qualitativo. Ma le tecnologie rimangono principalmente miglioramenti e non novità.

Alcune tecnologie come Speed ​​Edge Technology dovrebbero offrire una migliore aerodinamica grazie a un telaio ottagonale per una minore resistenza nell'aria. In effetti, la racchetta divide l'aria, ma non più e non meno di un'altra racchetta.

Tuttavia, la sua gomma EVA nera e la tecnologia Reakt portano un vero vantaggio e i giocatori sentono questo controllo e potenza nella racchetta.

Specificità del Babolat Drive Tour 2016

- Peso: 370 gr
- Profilo: 38 mm
- Forma: rotonda
- Lunghezza: 455 mm
- Bilancia: 270 mm

tecnologie utilizzate

Pro Core 2:
- POTENZA - PRECISIONE E TOCCO: nucleo in EVA nero: ritorno di energia medio per un buon compromesso tra potenza di precisione e tocco.

Tecnologia Speed ​​Edge:
- AERODINAMISMO: telaio ottagonale per una minore resistenza all'aria.

Sistema dinamico di stabilità:
- STABILITÀ E VERSATILITÀ: un cuore più compatto combinato con una racchetta a forma di lacrima che migliora la stabilità della racchetta all'impatto e offre una grande versatilità.

PROTEZIONE TELAIO EXOSKELETON:
- DURATA DELLA VITA: nuovo paraurti in materiale rigido e forma aerodinamica che si adatta perfettamente al telaio della racchetta.

FACILE CAVO:
- COMFORT E SICUREZZA: cavo che si installa e si attacca facilmente al polso per comfort e sicurezza durante la pratica.

TELAIO IN CARBONIO:
- STABILITÀ: telaio standard in fibra di carbonio per una buona stabilità agli urti.

Tecnologia Reakt:
- PRECISIONE E POTENZA: distribuzione innovativa di fori a forma di arco con fori 2 progettati per offrire alta precisione e massima potenza.

Fibra di carbonio 3K:
- DURATA: zone in carbonio 3K per una buona durata

In sintesi ...

Il nuovo Drive Tour offre potenza e precisione di compromesso per i giocatori delle competizioni. la sua forma a goccia, il suo peso neutro, il suo innovativo piano di foratura gli conferiscono una buona potenza senza trascurare precisione e tocco. Il telaio in fibra di carbonio offre una maggiore durata.

Hanno testato la racchetta ...

Xavier Andrieux allenatore di tennis nel club Essarts-le-Roi sponsorizzato da Babolat usando la racchetta Viper tour (rossa): " Potrei testare la torre di trasmissione (blu). Una netta differenza tra le due racchette Viper sarà molto potente, con un impatto più flessibile ma meno preciso. Il drive sarà più rigido molto più preciso ma ovviamente una perdita di potenza Se dovessi classificare le due racchette il blu sarebbe per la difesa e il rosso per l'attacco chiederò ancora al signor Babolat il drive perché mi dà il controllo che non avevo con la Viper"

Hanno testato la racchetta ...

Xavier Andrieux allenatore di tennis nel club Essarts-le-Roi sponsorizzato da Babolat usando la racchetta Viper tour (rossa): " Potrei testare la torre di trasmissione (blu). Una netta differenza tra le due racchette Viper sarà molto potente, con un impatto più flessibile ma meno preciso. Il drive sarà più rigido molto più preciso ma ovviamente una perdita di potenza Se dovessi classificare le due racchette il blu sarebbe per la difesa e il rosso per l'attacco chiederò ancora al signor Babolat il drive perché mi dà il controllo che non avevo con la Viper"

Hiram Azilinon, giocatore di paddle, parla delle racchette 2 Babolat testate: "Ho preferito giocare con la racchetta arancione (vipera). È adatto per un giocatore potente come me! Ottimo controllo e buoni effetti ".

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.