Nonostante che sconfitta domenica in previas, vittima di un pareggio molto complicato, Bastien Blanqué è pieno di lodi per questo primo Open del World Padel Tour organizzato in Francia e sulla copertura mediatica che riceve. Pezzi selezionati.

“E' la prima volta che vedo una copertura così completa dai pre-previa. Per me il World Padel Tour di Tolosa, l'Umano Padel Aperto 2022, passerà alla storia. In World Padel Tour, resta un circuito chiuso, un circuito dove i giocatori, i giornalisti non possono comunicare, non possono fare foto o video.

“Mostra altre partite, altri giocatori”

Quando siamo giocatori di preprevias o previas e non c'è visibilità, è molto complicato per il giocatore vendersi ai brand. Avendo da domenica, tutto il giorno, interviste, post, foto, video e ovviamente streaming su quasi tutti i terreni, è sicuramente una novità per la World Padel Tour. E inevitabilmente, i giocatori non possono che chiedere di più.

I cinque tiri sono stati filmati, con il mosto su questo campo centrale. Non si può chiedere un giocatore migliore. Penso anche che sia buono per il padel e per conquistare nuovi fan. Ti permette di mostrare altre partite e altri giocatori. E ci rendiamo conto di quanto sia alto il livello. La concorrenza è molto dura. Per entrare nel tabellone principale, devi spesso vincere diverse partite complicate e fisicamente impegnative.

Congratulazioni agli organizzatori e all'Umano Padel Aperto già per questo superbo torneo. »

Jérome Arnoux Giornalista

Dopo 40 anni di tennis, Jérôme cade nel piatto del padel nel 2018. Da allora ci pensa tutte le mattine mentre si rade… ma non si rade mai il pala in mano! Giornalista in Alsazia, non ha altra ambizione che condividere la sua passione con te, che tu parli francese, italiano, spagnolo o inglese.