Gaby Reca è uno dei migliori giocatori di padel al mondo. Ha suonato per molti anni con Sebastian Nerone e ripercorre la sua carriera, ma anche il suo futuro, attraversando l'aspetto tattico: la comunicazione.

Ci sono già anni 2, hai detto che eri più interessato alla fine. E qui a Monte Carlo, ti ritrovi nei quarti di finale ...

Abbiamo lavorato molto con Sebastien Nerone, che è uno dei migliori giocatori al mondo. Nessuna piaga, nessun problema tecnico, nessun cambiamento di giocatori ... Quindi ci conosciamo molto bene ed è molto importante in una coppia. Continuiamo ad essere competitivi.

Chi è il tattico nella coppia?

Piuttosto me, specialmente al momento. Ma ora ci conosciamo così bene che a volte le parole sono inutili, anche se la comunicazione è uno degli aspetti più importanti nel padel e ancor più nel padel moderno.

Hai parlato di possibili progetti ... Dalla parte della Francia? Nel sud?

Sì, in effetti ci sono progetti di padel club anche se non è stato ancora fatto nulla. Soprattutto nel sud. Ma ancora una volta, se ci sono progetti, non è ancora stato fatto nulla.

Vivi in ​​parte a Monaco?

Sempre più, almeno una settimana al mese. Devo organizzarmi. Non è sempre facile

Intervistato da Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.