Isabelle VANNIER - BONNET, la fondatrice di OSS BARCELONE, specializzata nelle officine di padel a Barcellona, ​​parla dello sviluppo del padel in Francia e dei suoi assi di sviluppo per l'educazione del padel.

1 / Conosci l'evoluzione del padel in Francia?

Sì, comincio davvero a sentire l'emergere del padel sul territorio francese e in Belgio.

Abbiamo tenuto corsi di paddle a Barcellona per quasi 10 anni, ma quest'anno abbiamo ricevuto più richieste dai giocatori che desiderano sfruttare l'esperienza spagnola per allenarsi in modo più efficiente e quindi godersi meglio questo sport molto completo. e accessibile a tutti.

2 / Cosa pensi che sia un buon tirocinio?

Penso che i giocatori che vengono in Spagna, desiderano beneficiare di un allenamento più avanzato di quello che si può trovare in Francia. È quindi importante offrire servizi pertinenti e un programma il più completo possibile per soddisfare le aspettative di ciascun giocatore.

A tale scopo, le sessioni di analisi video di alto livello commentate dagli specialisti possono visualizzare chiaramente i modelli di gioco, comprenderli ed essere in grado di riprodurli più facilmente. Allo stesso modo, l'analisi personale delle mosse tecniche, effettuata direttamente sul campo, sta determinando gli elementi dell'apprendistato.

Offrono ai giocatori l'opportunità di accelerare i loro progressi e di avere tutti i trucchi del gioco, ovviamente, non dobbiamo dimenticare che il padel è uno sport che ha vincoli fisici; le articolazioni sono particolarmente sollecitate, inclusi spalla, ginocchio ma anche schiena.

È per questo motivo che i giocatori che vogliono giocare il più a lungo e intensamente possibile devono assicurarsi di avere una routine di riscaldamento, rinforzo e, idealmente, specifica.

In ogni caso, le statistiche qui in Spagna dimostrano chiaramente che esercizi di prevenzione semplici ed efficaci possono prevenire molte operazioni chirurgiche.

E infine per i più grandi concorrenti, la parte mentale sembra saggia da affrontare. Mantenere il tuo livello di gioco durante una partita richiede molta concentrazione e, come tutti gli altri aspetti, funziona ...

Infine, l'idea di un buon tirocinio è di offrire ai giocatori ciò che stanno cercando. Non si tratta di imporre contenuti di tirocinio ma di soddisfare le aspettative di tutti. Tutto questo in un contesto soddisfacente, e per questo Barcellona ha tutte le risorse ...

3 / I punti salienti di Barcellona?

  • Il suo ambiente (città turistica, mare)
  • Il suo clima
  • La sua atmosfera festosa (dopo lo sforzo, il comfort)
  • La giovialità degli spagnoli
  • La moltitudine di attività turistiche e sportive disponibili (possibilità di venire con la sua famiglia, in gruppo, in ogni caso, ognuno può trovare il proprio account)

I punti di forza sul padel e sul piano sportivo?

  • Il suo dinamismo sportivo (sito dei Giochi olimpici, Castelldefels, città sportiva europea in 2013)
  • La cultura molto sportiva degli spagnoli (molto investiti nel loro sport)
  • Il livello di gioco, come la presenza di Bela e Lima presenti tutto l'anno sulle nostre strutture
  • La qualità del suo insegnamento
  • Insegnanti formati appositamente per il padel (senza riferimento al tennis)
  • Presenza di molti argentini con un'esperienza vissuta di oltre 20 anni di insegnamento
  • Vivi il gioco in modo diverso (altre tattiche di gioco)
  • La moltitudine di installazioni (all'aperto e al coperto)
  • La moltitudine di giocatori di tutti i livelli
  • La moltitudine di tornei amichevoli e ufficiali organizzati ogni settimana

4 / Perché richiedere YesSportSpirit per uno stage a Barcellona?

  • Approfitta di uno stage su misura, proposto in base al profilo dei giocatori e ai suoi obiettivi
  • Avere un tecnico corrispondente disponibile sul posto durante lo stage
  • Chiedi consigli sulle strutture presenti a Barcellona
  • Goditi un soggiorno tutto compreso: stage, alloggio, trasferimenti, altre attività, che ti consentano di goderti appieno questa vacanza,
  • Non preoccuparti della logistica
  • Definisci e controlla il tuo budget a monte
  • Assicurati di trascorrere le vacanze sportive come desideri

5 / Cosa pensi dell'insegnamento in Francia?

Sfortunatamente, rimango convinto che fintanto che la Federazione francese di tennis non crea un diploma di insegnante di paddle specifico, la qualità dei corsi offerti sul territorio francese non può essere qualitativa.

Contrariamente alle apparenze, il padel non è così vicino al tennis! Questi sono sport complementari di 2 ma lungi dall'essere identici e persino dimostrano di essere contrastati su alcuni aspetti:

Nel tennis, si tratta di giocare in spazi aperti, veloci e forti soprattutto ...

Nel padel è esattamente il contrario, è più efficace giocare per la prima volta sul giocatore e lentamente, poiché si tratta principalmente di neutralizzare i suoi avversari prima di voler prendere l'ascesa!

Per non parlare di tutti i colpi specifici, che si tratti della "Bandeja", della "Vibora", del ritorno delle finestre ... tutti questi scatti meritano una conoscenza tecnica e persino biomeccanica da insegnare correttamente ...

6 / I moduli di FFT non sono sufficienti?

La realtà in Francia è tale che un insegnante di tennis in un club non ha il tempo di esercitarsi e allenarsi al di fuori delle sue attività di tennis. La federazione offre certamente moduli di allenamento, ma questo sport non può essere appreso in poche ore ... Merita da solo gli stessi requisiti di quelli che abbiamo nell'allenamento del tennis. Senza questo, sarà difficile avere un livello di gioco alto come in Spagna.

Intervista di Franck Binisti

[tabs type = "horizontal"] [tabs_head] [tab_title] Contatta [/ tab_title] [/ tabs_head] [tab]

  • Isabelle VANNIER - BONNET
    • Per telefono: + 33 6 79 38 16 36
    • Per posta: info@ossbarcelone.com

[/ Tab] [/ schede]

maggiori informazioni qui: https://padelmagazine.fr/ouisportspirit-stages-de-padel-a-barcelone/

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.