Le padel è uno sport tecnico, fisico e anche molto mentale! Pochissimi giocatori hanno un mental trainer che li segua per vari motivi. Vedremo quali benefici può portarti un mental coach individualmente e come squadra.

Allenatore mentale:

Nel mondo di padel, i pochi giocatori che hanno fatto il passo per ricevere un supporto mentale si rivolgono a uno psicologo. Ogni giocatore è diverso e ha aspettative diverse. Sappiamo ancora che per lo sport esistono dei bravissimi mental trainer che hanno un passato da giocatore professionista e che hanno soprattutto praticato su se stessi i metodi che applicano per comprenderli meglio e trasmetterli al meglio. Allora che importanza ha la mente nel padel ?

Perché pochissimi giocatori si rivolgono a un mental trainer?

Prima di tutto, lavorare con un mental trainer ha un costo. Ma se lo prendi come un investimento che ti servirà sia a livello sportivo che personale nella vita di tutti i giorni, vedrai che conoscerai meglio te stesso e questa può essere una finestra per fiorire un po' di più nella vita di tutti .

Presupporre di avere un trainer mentale significa accettare la visione degli altri che diventa diversa, perché si viene classificati (erroneamente) come deboli mentalmente. E allora ? Avere un preparatore fisico significa dover essere un fisico stupido? Tutti questi pregiudizi non dovrebbero trattenerti o impedirti di compiere passi per diventare mentalmente, solidificato e scoperto personalmente.

La preparazione mentale ti fornirà tanti strumenti e risorse per superare te stesso, superare te stesso, non mollare mai e trovare soluzioni in qualsiasi momento!

Concentrazione individuale:

Anche se il padel è uno sport di squadra, ogni giocatore deve potersi concentrare su se stesso e non su quello che sta facendo il proprio compagno o sul proprio atteggiamento. Questo è molto difficile e se il giocatore non ha gli strumenti mentali per trovare concentrazione o routine, ogni piccola cosa può distruggerlo e far fallire la squadra. Ecco perché conoscere se stessi personalmente e sapersi concentrare su se stessi è qualcosa di essenziale per un giocatore. padel.

Una squadra unita:

Quando il giocatore conosce i suoi punti deboli e i suoi punti di forza, questo porterà la squadra a crescere e diventare più forte e resiliente. Riuscire a concentrarti su te stesso e diventare il leader della squadra quando la partita non va a tuo favore, o riuscire a sollevare il morale e sostenere il tuo partner durante e dopo le partite, tutto questo è una forza mentale che deve essere messa a frutto. il vantaggio della squadra. Più i due giocatori saranno forti mentalmente, più la squadra sarà tosta e non mollerà mai nei momenti più complicati.

Capirai che avere un allenatore mentale è un vero vantaggio nella sua progressione nel padel. Potremmo anche dire che il mental trainer è importante quanto l'allenatore di padel o fisica.

Siamo fortunati a contare tra i nostri migliori giocatori francesi ex professionisti del tennis 2 e attualmente 2 dei migliori allenatori mentali dell'esagono.

Jean-Michel Pequery e Pier Gauthier sono entrambi ben riconosciuti nella loro professione grazie soprattutto ai risultati mozzafiato con i loro giocatori in tutti gli sport (tennis, golf, poker, ecc.). Avere la possibilità di avere questi due mental coach e non usarli o esitare è semplicemente un peccato, perché provarli significa adottarli.

In un prossimo articolo, approfondiremo questi 2 AS del cervello!

Max Moreau

Max Moreau è uno dei migliori francesi in padel. Lo Sherlock di padel apre le porte al circuito francese e professionale. Questo esperto in padel non esiterà ad intervenire sulla tattica e tecnica del nostro sport.