problematico

Sei in attacco, in rete e ricevi una palla alta che non è né un pallonetto profondo né una palla molto corta. Quindi proverai a sbattere più forte perché la palla torni dalla tua parte

Soluzione:

Una parola chiave: potere. Preferirai la velocità della palla e la profondità del punto di impatto sul terreno. La palla si alza quindi sulla parte superiore della parete posteriore e ritorna al campo con un'alta traiettoria parabolica. Il punto è vinto !!

Due raccomandazioni, tuttavia:

Devi essere in grado di avanzare nella palla al momento dell'impatto nella racchetta.

Inoltre, la direzione migliore per prendere la palla è di fronte a te, cioè parallela per ridurre la distanza del ritorno e quindi ridurre il tempo di reazione dei tuoi avversari.

I punti da ricordare per fare questa mossa

  1. Assistenza a terra online
  2. Peso corporeo in avanti
  3. Punto di impatto al suolo: poco prima della linea di base
  4. Punto di impatto sulla parete posteriore: il più in alto possibile

Nota: quando la palla ritorna nel tuo campo, non toccarla fino a quando non cade a terra nel tuo campo, altrimenti il ​​punto viene perso ... ..

Il consiglio in più per le donne, ma che ...

Per coloro che non sono molto pesanti e privi di potenza, non esitate a fare un salto con il peso ben avanti. Tutte le spiegazioni nell'immagine con Victoria CHECA MARTIN, campione del team 2015 dell'Andalusia e direttore tecnico degli impianti sportivi Velez Malaga.

PIerre LamourPierre Lamoure, l'esilio "francese" in Spagna, fondatore di Upadel.net, professore e direttore tecnico del club di paddle di Vals Axarquia di Torre del Mar, lancia la sua cronaca di padel « tecnico e tattico ". Trova regolarmente articoli e video su come giocare a padel con Pierre Lamoure.
maggiori informazioni qui sul suo programma.
Pierre Lamouré

Pierre Lamouré è uno dei pilastri tecnici di Padel Magazine. Il fondatore di Upadel.net, offre regolarmente temi tecnici e tattici intorno al padel. Qualche domanda? Una richiesta? non esitate a contattarlo all'indirizzo pierrelamoure@padelmagazine.fr