Dopo aver rifiutato i due scenari proposti dal World Padel Tour, i giocatori hanno proposto il loro, che è stato subito accettato.

Miguel Lamperti lo ha annunciato : il WPT potrebbe riprendere alla fine del mese, con un torneo a Madrid, e alla fine dieci date, su 17 inizialmente previsti. Meno tornei quindi necessariamente meno entrate. E con una ripresa che incombe a porte chiuse, lo è ancora meno soldi che andranno nelle casse di World Padel Tour.

I giocatori guadagneranno quindi anche meno soldi nel 2020. Dopo averlo fatto ha rifiutato le due proposte del WPT, i giocatori sono riusciti a negoziare un nuovo accordo che prevede innanzitutto che toccheranno solo Il 50% del montepremi inizialmente previsto per i tornei che si svolgono a porte chiuse.

più, se la World Padel Tour riesce ad organizzare 10 tornei o più, i giocatori rinunceranno ai bonus loro distribuiti a fine stagione, ovvero € 10 per i giocatori nella Top 000, € 10 per quelli tra l'7 ° e il 500 ° posto e così via, per un totale di € 11.

D'altra parte, se il WPT non riesce a raggiungere queste 10 date, allora pagherà una penalità ai giocatori per ogni torneo non eseguitoo € 45 in totale.

Fonte: Sport.es

Xan è un fan del paddle. Ma anche il rugby! E i suoi post sono altrettanto incisivi. Allenatore fisico di diversi giocatori di paddle, trova post atipici o affronta argomenti attuali. Ti dà anche alcuni consigli per sviluppare il tuo fisico per il padel. Chiaramente, impone il suo stile offensivo come sul campo di paddle!