Durante la tappa del circuito World Padel Tour giocato a Barcellona, Padel La rivista ha intervistato l'infaticabile Marcelo Capitani (1975), attuale 68esimo giocatore del WPT.

Sacro curriculum per questo campione nazionale argentino di tennis junior, paddle professionista da 1993, campione dei Paesi Baschi 2004 e 2005, finalista Open San Sebastian 2006, campione spagnolo del team 2009 e che era tra le migliori coppie 8 del circuito pro di Da 2006 a 2008.

Giocatore esperto di modeste dimensioni, rinomato per la sua intelligenza in pista, è associato in questa stagione al drive spagnolo Salva Oria nato in 1996.

Ecco la nostra intervista con un grande uomo del padel internazionale, con sede a San Sebastian.

Visto dagli spalti, il tuo viaggio sembra complicato, provando fisicamente e mentalmente.

Esatto, possiamo parlare di paddle marathon! 4 partite di alto livello nei giorni 3. Tra pre-qualifiche e qualifiche, dobbiamo vincere le partite 4 e finalmente raggiungere il sorteggio finale, IL grande momento! Ma la concorrenza è molto dura. Quando siamo più seminati e torniamo attraverso le qualifiche del box, riduce notevolmente i tempi di recupero.

L'esperienza è emozionante ma anche molto impegnativa: il livello dei giocatori sul circuito è sempre più alto. La preparazione mentale e fisica è fondamentale ... Ecco come appare il padel pro!

Quando giochi con un nuovo partner, che ha molta meno esperienza di te, come affronti una sfida? World Padel Tour ?

Oggi abbiamo un obiettivo, quello di raccogliere un massimo di punti per posizionarci bene rispetto alle qualifiche di una fase del WPT ed evitare così l'ingresso nel grande calibro. Ci stiamo facendo a pezzi e stiamo cercando di affinare le nostre tattiche per andare il più lontano possibile in questa stagione.

Padel, uno dei pochi sport in cui puoi vedere così tanti giocatori con così tanta differenza di età?

Piccola precisione ... il termine veterano, preferisco il giocatore con esperienza brizzolato (ride). Più seriamente, Salva investe con devozione, forza e un piacere incredibile e tutto ciò contribuisce a rendere l'esperienza attraente. Appuntamento alla fine dell'anno per vedere se l'associazione è stata utile per noi.

Hai visto Salva giocare, vuole, è forte, prende il piede ... è una persona molto concentrata che ha obiettivi ben definiti.

Finalmente mi chiedo se il veterano non è lui (ride)?

Ricordo anche che Salva ha appena suonato con l'eccellente Matias Nicoletti (32e Wpt) a Valencia ... L'esperienza che ha sempre di più e poi come hai detto: ha talento!

Ti trasferisci un po 'all'estero per le inaugurazioni ...?

Abbiamo recentemente inaugurato un club in Croazia (incluso l'ex calciatore R. Prosinecki è il proprietario) con l'inevitabile Miguel Lamperti.

Poco tempo fa ho proposto cliniche paddle cliniche a Berlino. Esiste un'emulazione di padel senza precedenti in tutta Europa, ma anche in America e in Asia.

Sono stato anche a Roma di recente. Ecco, è la febbre da paddle ... questo sport ha vissuto uno sviluppo internazionale senza precedenti da alcuni anni.

Di ritorno in Spagna, ci spiega la situazione del padel amatoriale, parliamo di un fenomeno della società ...

Il mondo dei dilettanti è IL motore di paddle in Spagna: tutti possono giocare, ci divertiamo dall'inizio, ci relazioniamo condividendo più che in altri sport. Senza questa riserva di giocatori dilettanti ... oggi poche cose sarebbero possibili.

Penso anche che stanno comparendo nuovi attori, e questo va bene. A livello del pubblico e dei giocatori, non è perché si apre un nuovissimo club che catturerà i clienti del club esistente e trionferà economicamente.

Tu vieni dall'Argentina, lo sviluppo del paddle ti gioca lì?

Il padel vince se e solo se la qualità dei servizi offerti è ottimale. Veniamo dall'Argentina e l'abbiamo verificato durante l'età d'oro del padel, un periodo prospero che si interrompe bruscamente nel mezzo degli anni 90, i due principali fattori del declino della pagaia in Agentina sono una crisi economica senza precedenti e il lesioni di giocatori inesperti registrati in ogni possibile torneo immaginabile.

In Argentina, l'attuale rilancio del padel si basa principalmente sulla serietà dei servizi offerti dai club.

Secondo me la Spagna non dovrà affrontare questo problema, il livello di servizio è globalmente alto ... per il club 1 che chiude ... 2 apre le porte.

Intervista a Jean-Marc HERARD

Jean-Marc Herard

Jean-Marc Herard è il cronista Padel Rivista internazionale. Il giocatore del Barcellona ci offre una visione più internazionale del padel con in particolare la sua colonna Padel Buzz. JMH è lo scanner del padel mondiale.