Nito Brea, direttore di Monte Carlo Padel Maestro, guarda indietro a questo cru Monte Carlo 2e Padel Master con in particolare il suo torneo femminile… Ma anche qualche informazione sulle novità dell'allenatore Nito Brea.

Possiamo fare il punto su Monte Carlo Padel Master 2016?
È un anno molto bello. Prima parque, avevamo scommesso di lanciare il torneo femminile quest'anno. E quello fu fatto! È un grande successo. Se purtroppo ci manca lo spazio nel tendone per giocare a tutti i giochi, i primi turni femminili si sono svolti a Beausoleil.

Cosa sta succedendo adesso? Nuove sorprese per la prossima stagione?
Tennis Padel Soleil amplierà ulteriormente la sua attrezzatura sportiva con la creazione di una struttura di paddle indoor. Entrambi i siti saranno effettivamente coperti. Sarà anche il primo club indoor della regione. Ciò consentirà ai giocatori di giocare tutto l'anno.

Per quanto riguarda la prossima stagione di Monte Carlo Padel Maestro, ci stiamo già pensando. Ma prima, dobbiamo respirare in questo grande anno e fare un punto generale con tutta la squadra.

Fabrice Pastor desidera sempre di meglio e non sappiamo ancora cosa ci riserva.

Un blogger ci ha chiesto perché le donne non hanno giocato al tendone?

È ovviamente una storia di luogo. Con una competizione in più, l'unica piazzola nel tendone non poteva accogliere tutte le partite. Era tecnicamente impossibile da fare. Ecco perché abbiamo deciso che tutti i giochi di quest'anno saranno giocati a Beausoleil nelle sue straordinarie nuove installazioni.

Dalla metà, abbiamo avuto le donne. Ed è stato un grande spettacolo con una sorpresa di mezza misura con le sorelle gemelle che hanno perso nei set di 3.

Non potremmo offrire le partite delle donne dai quartieri?

Davvero complicato per diversi motivi. Innanzitutto, devi giocare ai giochi extra di 4. Non è facile riavere tutto mentre gli uomini devono iniziare le loro partite nel primo pomeriggio. E devi essere equamente tra tutte le coppie, alcuni non possono giocare nel tendone mentre altri sono in Beausoleil. Non sarebbe giusto.

Poi c'è stato un evento in programma venerdì mattina. Il PRO AM. Era portare alcune stelle per sviluppare il nostro sport. Questo tipo di evento ha un impatto sulla competizione e sulla comunicazione del torneo. Questo è un momento importante Didier Deschamps è venuto a giocare a padel questa domenica ed è stato e sarà un buon momento per il proseguimento dello sviluppo del torneo e più in generale per il padel.

Questo tipo di evento è molto importante perché consente di avvicinare il pubblico a questo sport.

In futuro, questo elemento può evolversi?

Lo spero. Un beausoleil, avremo già delle posate corte. Ciò semplifica l'adattamento della programmazione molto più facilmente. La priorità è lo sviluppo del nostro sport. Quindi cercheremo di adattarci con questi mezzi aggiuntivi. Ma se il torneo femminile è importante, non possiamo lasciare il PRO AM, un evento molto importante nel nostro sviluppo e nel padel.

Per quanto riguarda le tue notizie, verrai a vivere in Francia per allenare i giocatori di Padel a Tennis Padel Sole?
(Risate…) Si prevede che sarò sempre più coinvolto nel club di tennis Padel Sole. Ma continuerò le mie attività in Spagna. Mia figlia è una delle migliori giocatrici al mondo e quindi cercherò di seguirla per un po 'a Madrid.

Ma mi piace allenare, è il mio lavoro e la mia passione. Vieni ad allenarti in Francia a Padel Soleil potrebbe essere una notizia ma un po 'più tardi. D'altra parte, Gaby Reca viene e viene coinvolto nel club ora poiché trascorrerà molto tempo qui.

Per quanto riguarda il livello in Francia, cosa ne pensi?

La Francia è un paese di racchetta. E ha un enorme potenziale. Per il momento, è tutt'altro che il migliore, ma negli anni 4 o 5, potremmo vedere emergere ottime coppie francesi.

Per tornare al tuo libro, non è un libro ultra-tecnico, ma piuttosto un libro sulla tattica, sulla tua esperienza di coaching?

Sì perfettamente. È un libro che non si concentra solo sull'aspetto tecnico del padel, ma anche e soprattutto sulla parte tattica e psicologica di questo sport. Non ci rendiamo conto di quanto sia speciale questo sport.

Come si gioca con la testa? Come comunicare con il tuo partner? Il mio libro riguarda principalmente questo aspetto. Il padel è uno sport molto ricco. A volte, ci sono diverse situazioni possibili, e in pochi secondi dobbiamo giocare la situazione più efficace in base alla posizione degli avversari, ma anche della sua posizione e di quella del suo partner. I parametri sono numerosi e scegliere la soluzione giusta o peggiore non è sempre ovvio.

Intervista di Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.