Robin Haziza e Jérémy Scatena sono i campioni francesi di padel 2015. Indicano il loro corso e il loro futuro nel padel.

Padel Magazine (PM) - Questo taglio è speciale per te?

Robin Haziza (RH) - Questo taglio è molto speciale. Abbiamo trovato alcune sensazioni dei precedenti campionati di Francia padel con i nostri pseudo titoli. Siamo i primi campioni di paddle francesi dell'era FFT e questo può renderci orgogliosi.

Jérémy Scatena (JS) - Chiaramente, questo è il primo vero titolo che non soffre di alcuna ambiguità. È semplicemente fantastico essere il primo.

PM - Per disimpegnarti, sarà complicato ... Soprattutto da quando parti per allenarti in Spagna?

RS - Siamo numeri 1, ma dovremo continuare a lavorare. Ci sono dietro di noi coppie che crescono per iniziare con Laurent Boulade e Jerome Ferrandez. Lo abbiamo visto ai campionati di paddle 2015 in Francia. Continueremo la nostra formazione.

JS - Il mio futuro è in Spagna: 6 mesi a Barcellona per progredire e tornare ancora più forte. Sono davvero motivato.

RS - Annuncio per Padel Magazine e il mio partner che mi darò più tempo per venire ad allenarmi in Spagna con Jérémy. Questa vittoria mi ha dato ulteriore motivazione per andare ancora oltre. Cercheremo di organizzarmi con il mio Club (Real Padel Club).

PM - Non erano presenti coppie molto buone ...

JS - Sì, non dobbiamo dimenticare Jérémy Ritz, il Fouquet (Patrick e Kevin) che avrebbero potuto far parte delle fasi finali. Ma sappiamo che la lega Costa Azzurra è la più competitiva, e c'era solo un posto da prendere per questa lega. È un peccato per loro. Ma avevamo bisogno di un accordo per tutti per ogni campionato. Speriamo che l'anno prossimo possano partecipare a queste fasi finali dei campionati francesi.

PM - È stato più complicato vincere nella tua stessa lega?

RH - ... Buona domanda, ma in generale è più complicato vincere in finale che durante le fasi di qualificazione. La tensione delle fasi finali è diversa da quella delle fasi di qualificazione, il braccio può tremare, prendere un po 'di panico.

JS - E poi, il gioco deve essere il primo nella sua lega, è così, anche se le coppie della nostra lega potrebbero essere andate a metà o in finale.

PM - Durante il tuo corso ai campionati francesi, sembri essere davvero al di sopra?

RH - La nostra finale è stata davvero complicata dalla posta in gioco e dalla qualità della partita avversaria. Ma abbiamo fatto una partita perfetta. Era chiaramente il nostro miglior gioco del torneo ed è caduto bene. Ricorda anche che siamo caduti nel pollo della morte, compresa la coppia di Midi-Pirenei (Alexis Salles e Cédric Carité).

PM - Incontro ai Campionati Europei?

JS e RH - Ooh SÌ !!!

Intervistato da Franck Binisti

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.