Da due anni ci accorgiamo che la disciplina sta diventando sempre più presente ai quattro angoli del mondo. Ma che dire della Spagna, culla di padel globale?

Questo è ciò che vedremo oggi.

Il numero di licenze

Ve ne abbiamo parlato all'inizio dell'anno, alla fine del 2021, la Federazione spagnola di Padel rappresentavano 96 licenziatari. Un record senza precedenti.

Questa cifra rappresenta un aumento del 22% tra il 2019 e il 2021.

Molti pensavano che la Spagna avesse raggiunto il suo limite di sviluppo ma sembra di no e che abbia ancora un buon margine di progresso.

licenze spagna alla fine del 2021

Per quanto riguarda la Francia, la FFT non sembra grigia perché a parte la Spagna se la cava meglio dei suoi vicini europei registrando non meno di 18 licenziatari.

Le padel davanti al tennis

Sappiamo tutti che con i nostri amici spagnoli ci sono sport che occupano un posto più che importante. Il calcio, considerato una vera religione, occupa il primo posto per numero di licenze (907).

Poi arriva la caccia. E sì, gli spagnoli sono veri appassionati di caccia e il numero dei titolari di licenza supera la soglia dei 300! Golf, arrampicata e basket sono di gran moda anche tra gli appassionati di sport dall'altra parte dei Pirenei. Il paese gode infatti di un clima incredibile e di una varietà di paesaggi che consentono agli amanti della natura, della caccia e di altre discipline di trovare ciò che cercano.

E in sesta posizione troviamo il padel con i suoi 96 licenziatari.

“E il tennis? ” ti chiedi.

Viene superato da pallamano e atletica leggera che registrano rispettosamente 92 e 539 praticanti federali. Il tennis si unisce alla classifica e ottiene il nono posto.

L'evoluzione di padel rispetto ad altri sport

Nel 2021 il padel è cresciuto del 2.7% rispetto al numero totale di licenze in Spagna nelle altre discipline.

E' un ottimo sviluppo che dimostra ancora una volta che il palato ha la precedenza sugli altri sport e prende sempre più terreno.

Dove suoniamo di più padel in Spagna ?

Due regioni si distinguono maggiormente per numero di iscritti.

In primis la Catalogna che conta 21 membri e subito dopo l'Andalusia ei suoi 157 praticanti federali.

Madrid e Galizia si aggiungono alla classifica contando rispettosamente 9 e 966 giocatori con licenza.

Tutte queste cifre tendono ancora una volta a evidenziare i notevoli progressi della Spagna sul padel in tutto il mondo e nonostante i buoni risultati, non sembra fermarsi qui.

Credits: Un vibora per cena

Sebastien Carrasco

Fan di padel e di origine spagnola, il padel scorre nelle mie vene. Molto felice di condividere con voi la mia passione attraverso il riferimento mondiale di padel : Padel Magazine.