Intervista a Cédric Carité, un punto di riferimento per la formazione in Francia e fondatore di una delle principali organizzazioni di addestramento per padel "ACCADEMIA DEL TENNIS PADEL".

Parla della sua esperienza e della sua formazione di insegnante in Francia.

  • Padel Tennis Academy, i piedi per terra all'inizio dell'anno?

L'ultimo allenamento 2019 si è concluso il 30 dicembre nell'inverno di Pau.

Il primo corso di formazione del 2020 si è appena concluso il 24 gennaio nell'estate di Reunion con la terza sessione sull'isola dal 3 che dimostra un vero sviluppo del padel nell'Oceano Indiano.

Questa volta, è il magnifico "Bourbon Olympique Tennis Club", il luogo di punta del tennis a Reunion, che ha ospitato 5 intensi giorni di allenamento.

  • Dov'è il padel con i nostri amici di Reunion?

Ogni anno dal 2017 vede la nascita di un nuovo club. Mika Grenier ha lanciato lo sport lì e l'entusiasmo non può essere negato. Certo, manca la terra, ma i progetti stanno gradualmente crescendo come qui al BOTC, e non c'è dubbio che il padel si sta facendo strada sull'isola.

Per quanto riguarda il livello di gioco, i migliori giocatori possono facilmente competere con i primi 100 della Francia continentale. Sfortunatamente, mancano tornei e giocatori più vari per migliorare l'esperienza di gioco.

Abbiamo avuto un fenomeno raro con la formazione di 3 cicloni contemporaneamente a Mauritius, Madagascar e Reunion. Ma per fortuna, l'isola è stata poco colpita e soprattutto senza gravi conseguenze.

Essendo il BOTC situato a nord, siamo stati in grado di lavorare serenamente giocolando con qualche pioggia lo stesso. Vorrei cogliere l'occasione per congratularmi con i miei stagisti, che sono molto motivati! Dato che erano già anche giocatori specializzati, siamo stati in grado di progredire davvero nell'istruzione.

  • È importante essere un giocatore "specialista" per insegnare?

Ovviamente ! Gli insegnanti di tennis non si presentano per un diploma fino a quando non hanno imparato a giocare e si sono allenati a insegnare, giusto?

La stessa logica si applica al padel che è molto diverso dal tennis. Come insegni qualcosa che non conosci?

E come puoi essere credibile dopo solo 2 o 3 giorni di allenamento, tanto più se sei "allenato" da un giocatore non specializzato senza esperienza nell'insegnamento del padel?

Perché anche se il mio allenamento di 5 giorni è riconosciuto come il migliore in Francia, è sufficiente che un DE di tennis che scopra il padel inizi a iniziare un giocatore.

Questo è anche il motivo per cui vediamo club e clienti che preferiscono specialisti, anche senza un diploma ufficiale, piuttosto che insegnanti di tennis che sono sicuramente qualificati ma che stanno iniziando padel.

  • Ottavo giocatore francese a giugno 8, perché ti vediamo sempre meno sul circuito nazionale?

Adoro giocare, e mi sento ancora in grado di 47 anni, di mantenere alta la confettura di mandorle.

Per le competizioni francesi, ci sono diversi motivi per cui mi sono fermato da giugno 2019: in primo luogo, ho esaurito il tempo con tutti gli allenamenti che conduco; poi, fino ad allora, ho dovuto affrontare il dolore ai piedi; infine, motivi legati alla gestione e all'organizzazione dello sport quando arrivi nell'élite che non commenterò ma che non aiutano la motivazione.

Così ho preferito suonare all'estero e accompagnare le aperture del padel francese e la coppa del padel intercontinentale in luoghi pubblici.

Grandi eventi per la promozione del padel al grande pubblico e che creano un'importante emulazione. Le 4 date del 2020 saranno senza dubbio un completo successo.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.