I nostri amici di Red Star Padel Club a Limoges avuto la possibilità di intervistare Jérémy Scatena, giocatore del World Padel Tour e partner di Benjamin Tison.

È dall'aeroporto di Barcellona alle 11:30, verso il torneo di Cagliari in Italia, che Jérémy Scatena, numero 1 in Francia per i giocatori di padel e numero 101 del World Padel Tour, ha accettato di rispondere alle nostre domande per il club.

Nonostante il telefono e la maschera, Jérémy ci trasmette la sua gioia e la sua passione per il padel.

RedStarPTC: Ciao Jérémy, come stai? Dove sei ?

Ciao, sta andando molto bene! Attualmente sono mascherato all'aeroporto di Barcellona per il mio prossimo torneo in Italia a Cagliari.

RedStarPTC: Fantastico! La situazione non è troppo complessa?

L'anno è speciale con COVID, tutto è rimesso in discussione in termini di classifiche ma dovrebbe essere deciso all'inizio del 2021.

RedStarPTC: Molti investimenti quando sei un giocatore professionista di padel?

Sì, ma oltre ai sacrifici di una vita da giocatore professionista di padel, ci sono lati molto belli. Il tutto è "kiffant"! Se mai il torneo non andrà "bene" potrò approfittare degli extra legati alla mia destinazione (ride). C'è anche questo momento in cui entriamo nella nostra bolla di intensa concentrazione, dove tutto il lavoro di preparazione fisica e mentale opera e si lega come la maionese a pagare a terra.

RedStarPTC: Nonostante il contesto hai definito degli obiettivi?

Avanza, vinci le partite e continua a divertirti!

RedStarPTC: Cosa ne pensi dell'ascesa del padel in Francia?

Il primo passo è compiuto con un vero entusiasmo per la disciplina con il supporto della FFT. Lo sviluppo del padel non è un freno per il tennis, permette di energizzare i club nel suo insieme ed è essenziale per l'inizio. Il secondo passo dovrebbe essere a livello delle strutture di formazione.

RedStarPTC: Notiamo un buon ingresso dei nostri junior in questa disciplina, quale sarebbe il tuo consiglio per i nostri giovani giocatori?

Il mio consiglio è la consulenza mentale. Concentrati sulla pratica ma soprattutto sul piacere. Ho 35 scope e sono ancora come un ragazzino nel campo. Non dimenticare mai che è un gioco anche con la pressione. Organizziamo routine, prima di una partita, canto, ballo, ascolto musica (ride). Perdere fa parte del gioco, vincere fa parte del gioco, ma l'essenza dello sport è divertirsi. Impara divertendoti. sono cose che metto sempre al centro perché è per me un motore trainante. Condivisione e piacere.

❤È dall'aeroporto di Barcellona alle 11:30, in direzione del torneo di Cagliari in Italia, che Jérémy Scatena numero 1 ...

Pubblicato da Red Star Padel Tennis Club su Mercoledì settembre 2 2020

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.