Presente a Roland-Garros, Robin Haziza, direttore dell'Umano Padel Open, ci racconta il backstage dell'evento che inizierà a Tolosa tra appena una settimana.

Frank Binisti: Robin, il conto alla rovescia per l'Umano Padel Viene lanciato Open, con i migliori giocatori, i migliori giocatori del mondo. Puoi dirci di più?

Robin Haziza: Le preprevias inizieranno domenica 12 giugno alle 4Padel a Colomiers con accesso totalmente gratuito per tutti. Le qualifiche termineranno martedì sera. Quindi, inizierà alle 4Padel parte del tabellone femminile, e magari qualche piccola sorpresa, non dico altro, mercoledì e giovedì.

Per il Palais des Sports si inizierà mercoledì 15, con i primi turni del sorteggio maschile, fino a domenica 19 con le nostre due finali maschili e femminili.

4Padel Colomiers

Giocatori da padel, ma non solo ...

FB: Ci hai detto che ci saranno anche alcune celebrità. Probabilmente ci sarà un concerto eccezionale con Eyal Bensimon e Florent Dasque. Forse a lato della semifinale, ho sentito?

Risorse umane: L'idea è in realtà di sfruttare il padel per unire tutto ciò che ci piace: un po' di musica, un po' di festa, un po' di celebrità e molto belle padel ovviamente. Abbiamo allestito un'area VIP abbastanza unica nella storia del Palais des Sports. Quindi sì, giochiamo alle nostre relazioni. Abbiamo Eyal e Flo che senza dubbio daranno voce in tribuna e fuori.

Faremo un torneo All Star Padel Gioco con molte celebrità che troveremo a Tolosa. Faremo feste a tema tutte le sere con il DJ Cut Killer che sarà lì venerdì sera per una serata molto bella.

Ma soprattutto un programma sportivo unico! Per la prima volta nella storia in Francia accoglieremo quindi i migliori giocatori del pianeta. I primi 10 mondiali hanno confermato la loro presenza e penso che sia un'ottima notizia per il padel français.

FB: Tra le celebrità avevi già dato alcuni nomi prima. Forse qualche altro nome?

Risorse umane: Sarà presente Tony Parker. Alcuni giocatori ovviamente dello Stade Toulousain, vedremo in base al risultato della Top 14. Ma lo Stade Toulousain è ovviamente essenziale a Tolosa. Possiamo parlare di Vincent Clerc, Thierry Omeyer che c'è, parleremo di Teddy Riner che passerà anche lui. Racchetta alla mano, è meno facile per Teddy, ma ci sarà. Penso che avremo delle persone fantastiche e ci divertiremo tutti.

Occitania, culla di padel in Francia

FB: Puoi raccontarci un po' dietro le quinte di questo torneo? A che punto siamo oggi in termini di organizzazione?

Risorse umane: È un'avventura che risale a più di un anno e mezzo. Negoziati con la Parola Padel Il tour è stato duro. Siamo riusciti a ottenere i diritti poco più di un anno fa. È una lunga corsa contro il tempo e infatti avevamo immaginato un Palais des Sports dotato di un misuratore diremo corretto per il padel in Francia, ovvero 3 persone.

E poi siamo rimasti sorpresi, un po' come tutti gli altri. Sabato e domenica eravamo, quello che chiamiamo in gergo, "tutto esaurito". Quindi accoglieremo 3 persone due volte il sabato e la domenica.

Ovviamente gli altri giorni, mercoledì, giovedì, venerdì, sarà un po' più tranquillo, cerchiamo di riempire e fare il massimo. Ma in ogni caso è un ottimo segnale. Abbiamo scelto anche la regione dell'Occitania per questo, perché è una regione in cui il padel francese 20 anni fa.

Abbiamo scommesso per farlo, non sapevamo che avrebbe funzionato così bene, tanto meglio. Questo ci permette anche di creare altri eventi un po' più avanti nell'anno che saranno altrettanto magici, spero. Quindi è di ottimo auspicio e non possiamo che rallegrarci della popolarità e del fatto che gli spalti saranno comunque pieni per sabato e domenica.

Human Padel Apri 2022

FB: Saremo abituati a vedere questo torneo a Tolosa? Siamo partiti per molti anni nello stesso posto? Come evolveranno le cose?

Risorse umane: Questo è il nostro vero desiderio. Senza nascondere la situazione attuale e l'arrivo di un nuovo circuito, vedremo. Ma in ogni caso, ancora una volta, l'idea è quella di essere i primi ad aver realizzato questo evento, ad accogliere in Francia i migliori giocatori del pianeta.

Cercheremo di offrire un evento il più bello possibile, avere la festa più bella possibile. E credo che quando offri cose che hanno successo, non c'è motivo per cui non debbano durare. In ogni caso, questo è il nostro obiettivo, vedremo la parte politica, FFT, Premier Padel, World Padel Tour...

Credo che molte cose accadranno ancora ma in ogni caso l'idea iniziale, visto il successo popolare, è quella di rendere permanente questo evento. Adesso oggi è un grosso punto interrogativo, siamo a 15 giorni dall'evento, approfittiamo di questa festa e poi faremo i conti dopo.

Un evento accessibile al 100%.

FB: Per questo torneo avremo diritto a qualcosa di nuovo con il partner NGTV. Credo che ci saranno partite che andranno in onda alle 4Padel ?

Risorse umane: Al di là di NGTV, ovviamente li ringraziamo, c'è una vera partnership con voi Padel Magazine, inevitabile, come sappiamo. Quindi i giocatori di preprevia e previa verranno effettivamente "trasmessi in streaming" alle 4Padel grazie a NGTV e Padel Magazine.

Possiamo anche dire che vedremo molti francesi. Il quarto wild-cards è stato assegnato in men in preprevia e ne avrà tre wild-cards anche nelle donne in preprevia. Ci saranno anche due squadre maschili nel sorteggio finale.

Come sempre avremo Alix e Léa nel tabellone femminile, e poi un altro wild-card nel tableau femminile, di cui non dirò il nome perché oggi non possiamo ancora annunciarlo. Ma in ogni caso ci saranno i francesi e siamo felici che NGTV e Padel Magazine essere parte dell'avventura.

FB: Benjamin Tison e Teo Zapata saranno direttamente integrati nel tabellone principale?

Risorse umane: Saranno due wild-cards nel grafico maschile. Ovviamente Benjamin e Teo, senza tradire alcun segreto, sono candidati naturali e posso quasi dire che hanno il jolly, non c'è segreto. Per il secondo wild-card, c'è dibattito. C'è stato un arbitrato, ci sono discussioni con il World Padel Tour, quindi non annuncerò qui il nome del secondo wild-card.

E per le donne avremo una squadra femminile francese al tavolo finale oltre alle nostre nazionali Alix e Léa.

FB: Per ottenere un jolly, hai bisogno di coppie francesi al 100% in un certo senso?

Risorse umane: In ogni caso, è un argomento delicato. In particolare per i migliori giocatori che si vedono togliere un posto in classifica a favore di giocatori non necessariamente professionisti. Questo è stato il caso di Miami.

In Francia lo evitiamo perché da molti anni abbiamo giocatori francesi che viaggiano per il mondo padel essere efficiente. Johan, Bastien, Thomas, Jérémy, questi sono giocatori che hanno il livello preprevia/previa. Probabilmente non hanno il livello della tavola che è la realtà, ma questo non significa che siano dilettanti. Questi sono giocatori che hanno una vera carriera professionale nel bel mezzo della padel.

Quindi penso che non saremo criticati sulla scelta di wild-cardS. Poi c'è un arbitrato che si fa, conta la classifica francese, contano gli ultimi risultati, eccoci qua, vedremo alla fine chi sarà eletto.

I suoi progetti personali

FB: Parliamo di te, continuerai a suonare? Ci vediamo ai campionati francesi o ai tornei internazionali?

Risorse umane: Il desiderio c'è, il tempo meno. Quello che posso dire è che volerò in Israele per fare la Maccabia, i Giochi Olimpici per gli ebrei in Israele. E per la prima volta nella storia, il padel sarà una disciplina ufficiale dei Giochi della Maccabia. Quindi questo è per il lato leggermente divertente, un po' aneddotico.

Per il resto si voglio giocare, ora non sono in gran forma. E quando non abbiamo giocato male padel, vogliamo piuttosto tornare in buone condizioni. Oggi, la mia condizione fisica non mi permette di lottare con il meglio in tutta l'obiettività. Ora vedremo, lasciamo che il World Padel Tour di Tolosa su cui sto lavorando ormai da più di un anno, veramente full iron, e vedremo più avanti.

Ma in ogni caso ci sono sempre dei buoni amici della Francia che ogni tanto mi chiamano per fare un torneo: è un buon segno.

Guarda l'intervista per intero qui sotto:

https://youtu.be/ObfD5LtNznU

             

Bianca Cretinon

Inizialmente attratto dal tennis, voglio interessarmi padel per scoprire i diversi lati nascosti di questo sport. Per questo ho deciso di entrare a far parte del team di Padel Magazine. A presto sul campo!