La Federazione Francese di Tennis dovrebbe automaticamente integrare i nostri migliori giocatori di paddle francesi nella top 10 della classifica FFT? E persino assimilarli al numero 1 francese?

5 giocatori al primo posto!

Nelle donne, hai ufficialmente un giocatore al primo posto nella classifica FFT: Jessica Ginier con 15.500 punti.

Tuttavia, alla prima francese della classifica femminile finiamo con altri 4 giocatori: 3 spagnoli e il nostro francese Alix Collombon.

Anche Laura Clergue è assimilata al 2 ° posto in Francia, che equivale a 13.950 punti (Place de Mélissa Martin)

E potremmo continuare così per molto tempo.

C'è senza dubbio una logica della FFT e tanto più tra le donne.

Ma è normale avere 5 giocatori al primo posto nella classifica FFT femminile? Sapendo che solo Jessica Ginier ha i punti. È una scommessa sicura che Alix Collombon, se non fosse assimilata, avrebbe più o meno tanti punti altrove rispetto alla sua partner francese Jessica Ginier.

È bello dire che forse la nostra domanda è inadatto per il circuito femminile, perché oggi ci sono ancora differenze significative nella top 10/20 francese e abbiamo una coppia Ginier / Collombon che ha sorvolato il circuito nazionale per 2 anni.

Ma il dibattito rimane lo stesso, e ancora di più tra i signori.

2 giocatori numerati 1 francese di cui 1 assimilato, normale?

Negli uomini, è un po 'più complicato poiché la competizione è particolarmente dura.

Ad esempio, vediamo Johan Bergeron, l'unico numero uno francese nel febbraio 2020 (senza contare gli assimilati stranieri) con 16.480 punti (anche a marzo).

Jérémy Scatena è il 5 ° giocatore francese con 11240 punti nel febbraio 2020. Il mese successivo, il centesimo giocatore mondiale si ritrova assimilato al numero uno francese. Se eseguiamo i calcoli, salta 100 posizioni e 4 punti.

È normale finire con 2 numeri un francese il cui viaggio è molto diverso. Ricordiamo anche che Johan Bergeron è tra i primi 120 in tutto il mondo.

soluzione une?

È chiaro che la FFT desidera quindi automatizzare a classificazione nazionale secondo la classificazione internazionale, il che ha senso. Ma, dal nostro punto di vista, potrebbe essere commettere un errore nel funzionamento in questo modo. In effetti, questo può creare una certa ingiustizia e non rende il nostro circuito di padel francese molto attraente, dal momento che non è necessario partecipare a 10 tornei per trovarti ai vertici della classifica ... Non c'è nemmeno bisogno, in termini assoluti, di partecipare a un singolo torneo con obiettivi prestazionali perché l'assimilazione consente di bloccare la classificazione.

Sono i giocatori stessi che forniscono la soluzione a questa "ingiustizia".

Per mantenere lo stesso stato d'animo che la FFT desidera giustamente instillare nel padel, sarebbe necessario iniziare un tabella di assimilazione come fa oggi la federazione per i tennisti con una buona classifica, ma con un sistema di punti bonus.

Questo ha il vantaggio di essere completamente trasparente e i giocatori sanno che secondo la classifica internazionale, hanno un bonus di tanti punti garantiti nella classifica della classifica francese.

Ecco un sistema (come esempio) che potrebbe approssimare questo:

  • 250-200: + 1000 punti
  • 200-150 ° posto in tutto il mondo: + 1300 punti
  • 150-120 ° posto in tutto il mondo: + 1600 punti
  • 119-101 ° posto nel mondo: + 1900 punti
  • ecc.

Benjamin Tison ci dà la sua opinione sull'evoluzione e l'implementazione di questi bonus:

"Ciò che è importante per il funzionamento del sistema è che vi sia un taglio diverso tra 150 e 120, quindi tra 120 e 100 perché abbiamo solo 150 punti di differenza tra 101esimo e 149esimo giocatore al mondo ”.

Potrebbe essere necessario adattare il taglio in base alle classifiche mondiali e agli anni. Perché ci sono anni in cui il "taglio" può evolversi. Chi meglio dei giocatori interessati può riportare queste informazioni?

Il ritorno dei giocatori interessati

Il triplo campione di padel francese, Johan Bergeron è uno dei grandi perdenti di marzo con l'aggiornamento della classifica. In effetti, quello che era in testa alla classifica francese non è più l'unico francese da quando Jérémy Scatena è stato automaticamente assimilato al numero uno francese mentre era fino ad allora il 5 ° giocatore francese.

E sorpreso, Jérémy Scatena approva pienamente il fastidio di Johan: “Sarei al suo posto, non sarei felice ”. Lo stesso per Benjamin Tison, l'attuale secondo giocatore francese che dice "non capisco FFT".

Johan Bergeron ritiene che la FFT dovrebbe "impostare in modo trasparente una tabella che indichi chiaramente il numero di punti aggiunti alla classifica francese secondo la sua classifica mondiale. Avrebbe il merito di essere semplice ed equo".

Johan offre un "punti bonus tra 1000 o 3000 punti a seconda della classifica mondiale ”.

Benjamin continua spiegando che "l'idea del bonus dovrebbe almeno prendere in considerazione 1 taglio diverso tra 150 e 120 e poi 120-100". In effetti, tra il 101 ° posto mondiale e il 149 ° posto mondiale, ci sono "solo 150 punti di differenza".

Alla fine, ciò avrebbe la conseguenza di garantire ai migliori giocatori francesi una buona classifica dei padel senza questo sistema di assimilazione automatico.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.