Jose pedro montalban et Diego Pascual Simon. Ricorda questi nomi! Questi due giovani spagnoli traboccanti di ambizione sbarcano sulAPT Padel giro per creare la sensazione. Li incontriamo prima che partano per il Paraguay.

Lorenzo Lecci Lopez: Per chi non ti conosce, puoi presentarti in poche parole?

Josepe Montalban: "Ciao, io lo sono Josepe, j'ai 18 anni, Vivo a Malaga e faccio parte del Team Cartri, che ci aiuta molto nel nostro progetto! "

Jose pedro montalban

Diego Pascual: "Ho anche Anche 18 anni. Mi alleno anche per Malaga, nel team di José Antonio Solano, e ovviamente faccio parte anche del Team Cartri, da 4 anni ormai! "

Giovani pionieri

Lorenzo Lecci Lopez: Sei uno dei primi tre spagnoli, e sei tra i primi europei ad aver scelto di entrare nell'APT Padel Torre. Perché questa scelta?

Josepe Montalban: “Siamo tra i primi a giocare l'APT. Siamo molto felici di ricevere questo grande aiuto da Monte Carlo e dall'americano Padel Torre."

Diego Pascual: “Penso che sia una meravigliosa opportunità per noi di mostrarci a tutto il paese ea tutti. Questa è una grande opportunità per noi ".

Lorenzo Lecci Lopez: Quali sono le cose che può portarti l'APT? Continueremo a vederti su World Padel Tour anche?

Josepe Montalban: "APT è un circuito molto potente ora. Entrambi i circuiti sono molto forti. I livelli di gioco sono eccellenti in entrambi. Ci vedrai sull'APT e continueremo anche a giocare al WPT! "

Diego Pascual: “Entrambi sono circuiti molto buoni e hanno alcune cose molto buone. Questi sono senza dubbio i due migliori circuiti del mondo e siamo felicissimi di poterlo fare gioca su entrambi!"

Diego Pascual Cartri Thunder II

Grandi ambizioni

Lorenzo Lecci Lopez: Farai il tuo ingresso in lizza negli ottavi di finale. Quanto lontano puoi arrivare nelle competizioni APT?

Josepe Montalban: "Con qualche doglie del parto e perseveranza, sappiamo che è difficile, ma lo vogliamo raggiungere l'ultima piazza. Se giochiamo al nostro livello di gioco e applichiamo quello che facciamo in allenamento, è chiaro che possiamo farlo. "

Diego Pascual: “Penso che possiamo arrivarci semi e finale. Ci saranno partite molto difficili, ma lotteremo per arrivarci. Questo è il nostro obiettivo e speriamo di ottenere i migliori risultati possibili ".

Lorenzo Lecci Lopez: Essendo così giovane, non sei impressionato da questa situazione?

Josepe Montalban: "È già stato anni che viaggiamo. Mai fuori dalla Spagna, è vero, ma lo vogliamo davvero. Le nostre famiglie ci hanno sostenuto molto, ed è come se li avessimo al nostro fianco. È una nuova sfida per noi e non vediamo l'ora che inizi. "

Diego Pascual: “Siamo molto giovani ma questo non ci impressiona! Da quando avevamo 10 anni viaggiamo in Spagna. Ci siamo già abituati!

Diego Pascual Simon

Ci vediamo mercoledì 3 marzo, alle 16 ora locale per il loro ingresso in lizza, potenzialmente contro la coppia Scatena / Icardo. Sarebbe un poster molto carino!

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.