Vi parlerò oggi di un'azienda abbastanza giovane e atipica, che si distingue per la qualità dei materiali selezionati, per il connubio di componenti sofisticati e per le prestazioni sorprendenti che i prodotti di questo marchio danno all'utilizzo. marchio iberico.

Cartri, un marchio unico

Antonio Martins, fondatore di CARTRI Padel, presiede questa azienda dall'anima portoghese ma con sede in Spagna da molti anni.

Instancabile, molto attivo e sempre alla ricerca di soluzioni innovative e nuove associazioni, chi non ha paura di percorrere migliaia di chilometri all'anno per elogiare i suoi prodotti in giro per il mondo è un visionario a cui piace scioccare e rivoluzionare.

La sua strategia commerciale ha quindi naturalmente optato per una produzione “100% Made in Spain” (per le linee Premium).

Come dice così bene: "La qualità, il sostegno alla produzione locale o la promozione dell'industria spagnola sono pilastri non negoziabili per Cartri e, quindi, il nostro impegno per il "Made in Spain" contiene più valore e significato. Tutte le nostre racchette premium sono quindi realizzate artigianalmente in Spagna, con controllo di qualità umano in ogni fase della produzione ”

Pala con forme insolite e cosmetici confusi diverte questo iconico CEO che ha l'ambizione di conquistare il mondo dopo soli 6 anni di esistenza.

Quindi ho avuto l'immenso privilegio di ricevi 3 modelli che vi svelerò nelle prossime settimane: il Coltello, il Tamarit e il Lupo.

Cartri Knife Tamarit Wolf track padel

Oggi iniziamo con il primo: il Coltello Cartri !

Un punto dolce estremamente ampio

Proveniente dalla serie Pro dal look contemporaneo, questa racchetta classificata a goccia (ma che per me tende più verso una forma a diamante, o quantomeno ibrida) mi ha sbalordito quando l'ho presa in mano.

Con 350 grammi sul bancone a un equilibrio sorprendentemente centrato, è semplicemente il pala più leggero che ho avuto l'opportunità di testare.

Coltello Cartri peso 350g

Telaio 100% carbonio per una maggiore resistenza, nucleo Evasoft 30 a media densità per un comfort molto presente, vernice lucida per colpi notevoli e sui lati un mix di fibra di vetro, alluminio e fibra di carbonio.

La combinazione di tutti questi componenti fornisce un punto dolce estremamente allargato che occupa i 3/4 del setaccio.

Potenza controllabile

Cartri Knife Pub 2021

Telaio ideale per chi cerca un modello dalla maneggevolezza eccezionale con una potenza controllabile nonostante il peso contenuto registrato. Anche il suono degli attacchi furiosi è qualcosa che ha sorpreso me.

La risonanza è quasi inesistente e il tono sorprendentemente neutro, così come le vibrazioni molto ben contenute. Sicuramente il risultato del nuovo processo BlkEva, che è un tipo speciale di gomma che fornisce un tocco in più e aumenta il controllo nel gioco.

Devo ammettere che all'inizio ero completamente sconcertato ma dopo pochi minuti di gioco non prestiamo più attenzione a questa particolarità. Da notare che questo Knife è dotato anche di CorePtx e CKTS, 2 nuove funzionalità che aumentano la sensazione di gioco e aumentano la durata del telaio.

Dopo alcuni set vigorosi, possiamo dedurre che la Knife è una racchetta che delizierà il giocatore di livello intermedio con la sua sconcertante docilità. Può essere consigliato anche a giocatori di livello superiore perché favorisce lo sviluppo di un gioco di attesa e precisione, beneficiando al contempo di un comfort di digitazione unico. Tuttavia, lo sconsiglio a chi cerca una potenza torrenziale nonostante la sua forma, le facce lisce e l'equilibrio medio.

Il cinturino scorrevole è una bella aggiunta e i cosmetici nei toni del grigio scuro, verde menta e giallo senape gli conferiscono un design elettrizzante molto attraente.

Venduto a circa 234 €, è un modello che ha innegabili vantaggi e che delizierà i giocatori alla ricerca di una racchetta molto versatile!

Grazie alla squadra francese Padel Shop (alias Manu Garcia & Julien Pes) e a Vincent Brunet per avermi permesso di provare i modelli di questo marchio che, per me, è emblematico.

Stéphane Penso

Fan di padel, Stéphane è diventato il tester ufficiale del pianeta padel in Europa. Tutto passa attraverso le sue mani esperte. Grazie alla sua vasta esperienza nel mondo delle ciaspole, è in grado di scansionare la tua attrezzatura dalla testa ai piedi!