Stéphane Penso è tornato per offrirci ancora una volta i suoi "super" palas test sempre più completo degli altri. Quella settimana Babolat Viper Air.

Ecco il primo dei 4 test che Stéphane ci offrirà nelle prossime settimane!

Condizioni di prova

Condizioni di gioco eccezionali. Sole leggermente velato, 21 °, vento quasi nullo e umidità inferiore al 60%.

Visivo

Questa Babolat Viper Air ha un forma enigmatica e design singolare, è diverso da qualsiasi altra cosa che abbiamo visto finora. Usolo finitura opaca e una combinazione di colori che all'inizio potrebbero scioccare. I più maniacali noteranno il bordo blu e rosso che circonda una fascia centrale bianca che ricorda la bandiera della madrepatria della fabbrica Babolat.

Babolat Air Viper

Un po 'di tecnica

Questa racchetta ibrido (un mix di rombi e gocce d'acqua), ha un equilibrio medio e uno sweet spot situato nella parte superiore del setaccio. Il nucleo è il nuovo X-Eva di cui è composto tre diversi strati. I due strati esterni hanno una densità maggiore per fornire potenza nei colpi in cui è necessaria la potenza. Lo strato interno è più morbido e aumenta il comfort migliorando il margine di errore sui colpi fuori centro e sui colpi più lenti.

La sua superficie in fibra di carbonio 16K rende AIR Viper il più difficile delle tre nuove Vipere.

Il suono caratteristico può lanciarne più di uno, fan reali Padel stanno già esultando (suono secco ed espressivo).

Babolat ha implementato una tecnologia 3D Spin + il che significa che la superficie gode di una finitura simile alla carta vetrata e di un motivo in rilievo sul setaccio.

Le nouveau système Vibrasorb riduce le vibrazioni e aumenta il comfort, riducendo il rischio di lesioni. 

Come i modelli precedenti, questa Viper utilizza la tecnologia HPS. La posizione dei fori praticati viene regolata in base alla forma della racchetta per fornire una migliore presa.

La nostra racchetta di prova pesava 359 grammi con un overgrip.

Un'altra caratteristica interessante è l'asta abbastanza lunga, perfetta per i giocatori che usano un rovescio a due mani. D'altronde, in questa fascia di prezzo, peccato che il cinturino in pile sia ancora trascurato ...

Sur la piste

Annotazione ARIA è un nome azzeccato, la racchetta è leggera e facile da manovrare. Il coefficiente di penetrazione in “AIR” è senza dubbio l'obiettivo principale che Babolat ha voluto realizzare, che è semplicemente ineguagliabile. Essendo progettata come una racchetta prima di tutto orientata all'attacco con un'opzione di maneggevolezza, offre ottimi risultati in difesa.

È facile muoversi e adottare le giuste posizioni. Sebbene la sensazione sia relativamente solida, le prestazioni sono brillanti per coloro che amano colpire in estensione.

Schiacciare gli amici (da très buon livello), sarete conquistati e piacevolmente sorpresi di lanciare missili facilmente, anche nelle posizioni più scomode. La durezza del Viper Air aiuta a generare potenza in tiri più potenti, ma l'equilibrio medio e il peso inferiore richiedono comunque una tecnica adeguata per lanciare big bag. 

Diventa asciutto e forte, senza molto conforto quando mandi i watt, ma il risultato atteso finalmente è lì. Ma ciòQuesta rigidità, tuttavia, gli consente di beneficiare di una sensazione distinta, offrendo inoltre un'eccellente potenza "gestibile", un controllo sorprendente e una buona precisione. 

Questa racchetta brilla nei duelli veloci al volo, poiché la sua reattività e il centro di gravità sono molto influenti per un gioco sempre più veloce di anno in anno. Non è la racchetta più indulgente e comoda sul retro del campo, ma offre buoni risultati per giocatori esperti.

Sollevando il braccio di pochi grammi, questo pala si posiziona più facilmente e offre ottimi risultati nei tiri di precisione dalla posizione a rete. 

La forma ibrida (più vicina alla goccia d'acqua) aiuta anche a Bandejas e Víboras. Il motivo 3D aggiunge un effetto aggiuntivo.

Insomma

Babolat ha definito uno stile di gioco specifico per questa racchetta e lo ha fatto bene (secondo me). Per migliorare la maneggevolezza, la fabbrica francese ha dovuto ridurre leggermente l'aspetto della potenza.

Il concetto con tre diversi modelli di attacco, per tre tipi di giocatori, soddisfa le esigenze in rapida evoluzione dei moderni giocatori di paddle. Babolat ha capito molto bene il problema declinando queste pala in salse diverse ma con specificità vulcaniche comuni, l'esplosività.

La Viper AIR si colloca quindi a metà della fascia tra la Technical (racchetta più morbida per via del carbonio 12k) che ha più uscita palla (che dovrà essere domata) e più pesante (che dovrà essere padroneggiata), e il Counter, più focalizzato sul contropiede e sulla difesa, tollerante, più piacevole da giocare, per i giocatori che prediligono scambi lunghi (tennista astenersi;)).

Il benchmark Viper AIR delizierà chiunque cerchi un controllo eccellente senza sacrificare la potenza.

Posso solo consigliare questa racchetta a giocatori esperti, in quanto richiede una tecnica eccellente per ottenere le prestazioni e l'efficienza ottimali ricercate.

I giocatori principianti cercheranno gengive più morbide e racchette più comode e tolleranti.

Questo modello AIR sarà quindi il scommessa sicura della gamma, senza vero difetto, orientata alla maneggevolezza e tuttavia molto potente.

Il suo +

potenza

manovrabilità

Presa di effetti

Suoi -

Rigidità (principiante astenersi)

Comfort

Ancora nessun cinturino da polso imbottito

Informazioni sui partner per questo test

Tennis Club Montaleigne
1 strada per Estelle
06800 Cagnes-sur-Mer
04.93.31.70.89

Bel colpo
200 California Avenue
06200 Nizza
04.93.86.95.04

Julien Bondia

Julien Bondia è un insegnante di padel a Tenerife. È il fondatore di AvantagePadel.net, un software molto popolare tra club e giocatori di padel. Editorialista e consulente, ti aiuta a giocare meglio attraverso i suoi numerosi tutorial padel.