L'anno 2021 e la situazione sanitaria che tutti conosciamo non hanno in alcun modo frenato l'entusiasmo dei francesi per il padel.

Le padel uno sport fisico, tecnico, ma non solo!

Mentre nel 2020 il numero di praticanti era di poco superiore a 80, quest'anno le cifre tendono a dimostrare che questo sport rimane molto popolare in Francia e continua a crescere in considerazione dei 110 praticanti registrati.

Non siamo ancora al livello dei nostri vicini spagnoli che riescono a contare nelle loro file più di 2.3 milioni di praticanti. Più della metà (52%) ammette addirittura di giocarci almeno una volta alla settimana.

Per diversi anni in Francia, abbiamo osservato che il padel fatto sempre più seguaci, sia tra gli uomini che tra le donne.

Popolare tra grandi e piccini, questo sport è divertente, amichevole e potrebbe essere "più facile" da imparare all'inizio rispetto al suo cugino tennis. Ma è anche molto fisico e quindi un ottimo modo per allenarsi e lasciarsi andare dopo una giornata di lavoro.

Ma ripensaci, una buona tecnica e un buon fisico non ti renderanno automaticamente un buon giocatore. In questo sport è importante non trascurare la tattica, ma anche la mente. Ed è quello che vedremo subito evocando il tema di psicologia positiva.

Smiley

Cos'è la psicologia positiva?

Da qualche anno il termine “Psicologia positiva“Sta tornando sempre di più e gli scaffali delle librerie sono pieni di numerosi libri e studi sull'argomento.

In sintesi, questa scienza tiene conto dell'aspetto positivo della vita, dei suoi benefici e del potenziale di ogni individuo di promuovere un senso di benessere e soddisfazione.

Come migliorare le tue prestazioni a padel grazie alla psicologia positiva?

In ogni disciplina, diventare buoni deriva da un buon equilibrio tra la tecnica, condizione fisica, aspetto tattico E lavoro mentale che facciamo su di noi.

Vale la pena ricordare che il padel è uno sport che richiede molta strategia perché si tratta di trovare la scappatoia nel suo avversario per spingerlo alla colpa. Quindi devi essere solido nel tuo gioco e soprattutto avere fiducia nei tuoi colpi.

Ed è qui che entra in gioco l'aspetto psicologico.

Che sia per professionisti o anche a livello amatoriale, ogni atleta può trovarsi di fronte a una difficoltà e sentire una notevole pressione mentale.

Ad esempio un giocatore dilettante durante un torneo ha un brutto periodo durante la sua partita perché avrà sbagliato i suoi colpi 2 -3 volte e avrà permesso ai suoi rivali di prendere il punteggio. Metterà la pressione su se stesso dando la colpa a lui e perdendo fiducia nella sua capacità di fare la differenza durante questo incontro. Piuttosto che indulgere in pensieri negativi sul suo gioco, dovrà rispolverare questo brutto episodio e prendere le cose in mano. Dovrà rendersi conto che purtroppo non è infallibile e che non tutto è perfetto in una partita. L'importante è sapersi rialzare grazie a quanto appreso e ritrovare fiducia.

Un altro esempio che si adatterebbe bene all'argomento sono questi lunghi scambi che abbiamo visto tutti e che quasi sempre finiscono con a Hoot. Questi punti estesi sono fonti di pressione per i giocatori perché da un lato dovranno accelerare il ritmo ad un certo punto per guadagnare il punto senza commettere un errore che distruggerebbe tutti gli sforzi precedenti. Questi scambi genereranno quindi ulteriore pressione sui giocatori.

Oltre ad essere in buone condizioni fisiche, è ovvio che dovranno avere abbastanza mentalità per essere preparati a perdere il rally. È qui che questi giocatori non avranno altra scelta che andare avanti senza deprimersi per questo punto perso e soprattutto senza perdere la fiducia in se stessi. Una parte di padel può andare molto velocemente!

Ecco perché crediamo che la psicologia positiva possa essere una buona risorsa per rimanere concentrati sul gioco e non perdere la concentrazione.

Motivazione, impegno e rigore

Per avere una buona mente, non bisogna trascurare la condizione fisica e l'allenamento.

Sebbene il padel è uno sport accessibile ed è facile riportare la palla nel campo avversario, non è così semplice raccogliere tutte le palle e ottenere punti vincenti quando ci si trova in una situazione di intenso sforzo.

Per diventare un buon giocatore di padel devi lavorare, allenarti e ripetere le basi per automatizzarli.

Se si desidera progressi a livello tecnico, circondati di un trainer specializzato che ti aiuterà a correggere e migliorare i tuoi movimenti. Per quanto riguarda il fisico, varia il tuo allenamento grazie ad esercizi di costruzione muscolare, esplosività, resistenza e cardio. Se vuoi avere una piccola panoramica della formazione dedicata a padel si può fare da casa, basta cliccare qui

Una volta presi in considerazione questi elementi avrai più fiducia in te stesso sulle piste e sarai in grado di pensare in modo positivo quando la fortuna ti abbandonerà per un po'.

Finalmente, il padel è uno sport soprattutto per divertirsi e divertirsi con gli amici, quindi godere et divertiti 😉

Diritti d'autore della foto: Meravigliosamente Zen 

 

Sullo stesso tema:

Impara a combattere la negatività a padel

Sebastien Carrasco

Fan di padel e di origine spagnola, il padel scorre nelle mie vene. Molto felice di condividere con voi la mia passione attraverso il riferimento mondiale di padel : Padel Magazine.