Dopo la tappa nazionale Padel Cup al Chassieu Tennis Club, poi il padel del Papa, The Padel Il Club de Lyon ha anche offerto il suo primo torneo di ritorno a scuola. Torna su questo torneo padel sotto la penna atipica e generosa di Jérôme Bécasset e Jean Marc Herard.

Immagina ...

Immaginati sul palco dell'ultimo musical alla moda, tra gli artisti, poco prima che si alzi il sipario ...

Quale miglior punto di vista per godermi lo spettacolo che mi dirai? E avrai ragione, ma quando sarà il tuo turno di rispondere, cantare e ballare come tutte queste persone di talento intorno a te, potrebbe complicarsi!

Bene, ecco un assaggio di quello che ho provato quando ho iniziato il secondo torneo approvato dalla FFT organizzato dal Padel Club de Lyon su uno dei palchi più belli di padel Francese a Padel Centro di Lione il 26 e 27 settembre.

Il casting: "Tutti ragazzi tranne ... "

Per quanto riguarda il casting, a parte adesso N ° 423 della classifica WPT Johan BERGERON / Pierre Étienne MORILLON, tutte le star del Padel Rhône-Alpin erano presenti.

Se i recenti vincitori dell'impeccabile torneo di Rilleux Justin LOPES / François AUTHIER e i campioni di lega Simon DESLIENS e Serge REISINGER prendono di mira i ruoli principali, retrocedere al rango di secondo coltello Arnaud TABONI e Roman DUBOST CHAVIER sarebbe un errore.

Guest-star di questo cast prestigioso, la migliore coppia di Poitevine Alexandre LERUSTE / Jérôme BŒUF, recenti vincitori di doppia tappa Padel Infiny Tour.

Da parte mia, una semplice comparsa, in compagnia del mio compagno di squadra Pierre-Laurent CHANAL, come un Jean Pascal che integra lo Star-Ac senza saper cantare o ballare, il nostro obiettivo durante questo torneo è soprattutto divertirsi ed evita il flop ad ogni incontro!

La densità del dipinto

Data la densità del tavolo, le partite di biliardo del primo giorno erano più di una prova generale.

Infatti, se protetti dal loro tennis di classifica, i primi due LOPES / AUTHIER e TABONI / CHAVIER seminati dovrebbero entrare solo durante i quarti di finale di domenica; tutte le altre coppie vincono il loro posto sotto la luce del sole in una partita di biliardo (due galline di 5).

Le coppie 4 sono state eliminate e hanno dimenticato i loro sogni di gloria sabato.

Infine, tre, perché qui non c'è voto pubblico per catturarmi, l'intruso con la voce tintinnante, il caro della casalinga sotto 50ans. Inoltre la mia casalinga per me non è nemmeno 40ans .... (Mia cara se mi leggi ti bacio ...).

Nel Pool A, REISINGER / DESLIENS recitano un considerando senza note false e ne tengono conto logicamente.

Dietro, troviamo il Grenoblois Clément ARCANGELI / Fabrice CHAIX e il locale BOUAZIZ / LAGUNA che torneranno domenica sul grande palco per i quarti di finale.

Il meritevole Jérôme XAMBEU / Thomas CLEMENT dovrà essere soddisfatto per tornare a fare le proprie scale nella tabella complementare, per un solo piccolo gioco di differenza nella classifica.

Una nota in questa stessa tabella, l'assenza di Josselyn COLOMBET / Samuel RICCI è ancora venuta a conoscenza

Nel Pool B, David MIOTTO / Jean Yves LEVRAT è il primo ruolo davanti a LERUSTE / BOEUF e Olivier CARLIER / Mathieu HORTEUR che hanno faticato a giustificare il loro numero uno 4.

Come previsto, Thibault PERREON / Benoît TORCK e CHANAL / BECASSET beneficiano di un punto di vista unico nello spettacolo e vedono le palle fondersi e far scorrere punti, partite e partite.

Partite di classificazione e alta classe

Domenica, nella prima parte, la coppia XAMBEU / CLEMENT si classifica 9ème.

Sul lato del sorteggio principale, nessuna sorpresa per il quarto e le semifinali.

I finalisti forniscono lo spettacolo, in una partita tanto spettacolare quanto serrata.

Nel primo atto (6-2) la regolarità del duo LOPES / AUTHIER supera l'aggressività di DESLIENS / REISINGER, fortemente applaudita dal pubblico durante il secondo turno vinto 6-3.

Nel terzo e ultimo set, lo scenario tinto di drammaturgia e suspense porta a un lieto fine (7-5) per Justin LOPES e François AUTHIER che vincono così il loro secondo torneo in due settimane!

Se c'è bisogno di un'ulteriore prova della sportività e dello spirito altruistico che regna nella nostra disciplina, segnaliamo il gesto di Serge REISINGER, che al match point della finale commette fallo al volo, essendo l'unico a avendo visto la sua palla sfiorare la recinzione. Tanto di cappello signore!

Direzione dei campionati francesi di padel

Ci vediamo tutti i fan di padel, amanti dei bei pezzi e dei grandi numeri, il 16, 17 e 18 ottobre per i primi "Oscar" del padel Francese, era FFT.

Jérôme Bécasset e Jean Marc Herard

Jerome Becasset

Jérôme Béasset è il Paquito Navarro della squadra Padel Magazine. Offensivo su tutti i temi del mondo di padel, torna su molti argomenti con un occhio sempre attento.