Le campioni del mondo padel a Madrid nel 1996 starò ricordato di tutti i fan di padel. Con la morte di Diego Maradona, è anche una piccola storia del nostro sport che se ne va.

Nel 1996, in questo mondo, le padel vissuto un momento unico nella sua storia essendo sotto i riflettori in tutto il mondo. Non era previsto, ma la fortuna ha funzionato bene.

Ricorda questo mondo in cui Argentina e Spagna hanno già monopolizzato i primi posti, un uomo renderà questa competizione un momento speciale: l'argentino e vera star planetaria, il calciatore Diego Maradona.

Chi meglio di Philippe Werts, l'ex membro della squadra belga e presidente della Federazione per parlarcene e permetterci di tuffarci un attimo indietro nel 1996:

maradona wertz padel mondo 1996È un ricordo indimenticabile! La foto che possiamo vedere è stata scattata nel 1996 durante il Campionato del Mondo di Padel a Madrid, il primo dei cinque a cui ho partecipato.

Era il momento in cui ho detto che avrei giocato per il campionato del mondo, sono stato un po 'preso in giro… “cosa giocherete ??? "

 Suonavo dal 1993 e la passione era più forte della presa in giro.

È stato incredibile essere un po 'trascinati poi volare per 2 ore per partecipare al Campionato del Mondo a Madrid ed essere presentato al Principe Felipe, l'attuale Re, e per incontrare il mio unico idolo della giovinezza, Diego Maradona !

Adorava il padel, le sue due figlie stavano giocando padel. Quanto a lui eravamo giocatori della nazionale di padel, ha reso più facile il nostro incontro, oltre al nostro padel, Lucas Swinnen che ha anche installato i primi tribunali di padel in Belgio era argentino e dalla sua stessa zona parlava lo stesso dialetto.

Al momento gli è stato detto: "Il giorno in cui smetterai di giocare a calcio, gli stadi saranno vuoti" ... lo ha toccato.

Il futuro ci dirà che la frase giusta avrebbe dovuto essere: "Il giorno in cui gli stadi saranno vuoti (Covid), te ne andrai" ...

Con lui ho potuto scambiare due parole in italiano. Lo ha detto bene dopo la sua lunga permanenza a Napoli.

Ricordo qualcuno che era carino e piuttosto timido. Era venuto con discrezione per vedere il mondo e colpire la palla con alcuni giocatori della nazionale argentina.

Solo che mezz'ora dopo il suo arrivo sono arrivate 3 squadre televisive, giornalisti da tutta la regione, e questa competizione si è trovata per un attimo al centro del mondo con una folla incredibile che si era formata intorno al campo. .

Fu lì che posò la racchetta e iniziò a suonare padel in modo eccezionale con ... i suoi piedi. Ho incontrato un genio. Non dimenticherò mai questo momento. 

Il resto lo sappiamo: la Spagna perderà le sue 2 finali contro l'Argentina in casa, 3/0 per donne e uomini. All'Open sono i Kings Alejandro Lasaigues / Roby Gattiker per gli uomini e Cecilia Baccigalupo / Adriana Costagliola (contro Paula Eyheraguibel / Inés Alvarez) per le donne a vincere.

Un mondo che passerà per sempre alla storia.

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.