Cerchi la racchetta dei tuoi sogni? Lo hai notato su un sito a un prezzo imbattibile? Fai attenzione, potrebbe essere un'esca che ti sta dando un venditore senza scrupoli!
Il modus operandi di questi venditori è sempre lo stesso o più o meno. Noi abbiamo ha provato questa truffa per te, rischiando di perdere 160 euro...

Passaggio 1: informarsi

La nostra scelta è un pala molto famoso, bestseller di un grande marchio. Il modello 2021 sta arrivando nei negozi, ma alcuni siti vendono ancora il modello 2020. E troviamo anche due rivenditori che offrono il modello 2019 - sebbene esaurito ovunque - a 115 euro in meno rispetto al modello 2021!
Contattiamo uno dei venditori per fargli una domanda sul processo di ordinazione, chiedendo di sfuggita se la racchetta è veramente disponibile: questa ci dice la procedura ma "si dimentica" di rispondere sulla disponibilità ...

Passaggio 2: ordine

Nonostante l'incertezza sulle azioni del venditore, ordiniamo la racchetta, indicando di passaggio il peso ideale desiderato e la taglia della maglietta offerta con l'eventuale acquisto. Tutto sembra serio: il pagamento è sicuro, riceviamo una mail di conferma della transazione bancaria, un'altra conferma di ricezione dell'ordine ...

Passaggio 3: la doccia fredda

Il giorno successivo all'ordine, il venditore ci contatta tramite Whatsapp: " Il modello che hai ordinato è esaurito. Per darti soddisfazione, il mio capo mi ha autorizzato ad offrirti quanto segue, di migliore qualità, con materiali di migliore fattura e un prezzo più alto, ma entro l'importo del tuo ordine. […] Non dovrai pagare un euro in più. "

figura proiettile incidente scusa umorismo dente

Passaggio 4: le alternative

Ciò che il venditore ci "offre" è scegli tra altre 13 racchette, di cui ti manda le foto ed i prezzi. Tutti sono più costosi di quello che hai ordinato: il più economico viene visualizzato a 195 €, i quattro più costosi intorno a 540 € (!!!). Diversi sono i modelli 2021, quindi eri pronto ad accontentarti di un modello 2019 ...

Passaggio 5: riflessione

È difficile resistere a quello che sembra essere un ottimo affare. Un modello 2021 da più di 500 € che vi "offriamo" per 160 €, c'è davvero qualcosa da esitare ... Ma è sospetto e assomiglia molto a uno specchio con allodole, una specie di esca volta a dare al cliente qualcosa di diverso da quello che voleva...

cinghia padel umorismo incidente

Passaggio 6: negoziazione

Decliniamo quindi questa proposta che sembra troppo bella per essere onesta. Chiediamo quindi al venditore se può consegnaci il pala ordinato nelle sue versioni 2020 o 2021.
In risposta, lo spiega “A causa della pandemia di Covid-19, i principali marchi sono in ritardo nella produzione e le scorte sono molto limitate. Pertanto, offriamo alternative migliori a una qualità superiore e senza costi aggiuntivi. Ti consiglio davvero di valutare le nostre offerte. "
Nonostante questa forte insistenza, rifiutiamo questa contrattazione.

Passaggio 7: la risposta che uccide

Chiediamo quindi al venditore: “Perché vendi modelli di ciaspole che non hai in magazzino? ". La sua risposta: “Il nostro collega responsabile del sito web è attualmente interessato dal Covid. Non appena verrà ripristinato, aggiorneremo il sito ". Il Covid ha una buona schiena, decisamente...
Questa deve essere una forma di malattia di lunga data, poiché questo sito vende modelli fuori stampa da tempo ovunque per mesi e mesi. In breve, siamo derisi!

umorismo padel contenimento disegno pittura padel

Passaggio 8: rimborso

Chiediamo quindi al venditore di essere rimborsato per l'importo della transazione. Risponde che "si farà in giornata". Pochi giorni dopo, abbiamo visto che era davvero così. Almeno non siamo stati vittime di una truffa finanziaria ...

Conclusione

Ovviamente il sito mercantile con cui avevamo a che fare conserva consapevolmente nel suo catalogo le racchette esaurite, che non sarà mai più disponibile. Sono semplicemente esche progettate per attirare i clienti. Coloro che sono d'accordo credono di ottenere un buon affare optando per un altro racket, presumibilmente di migliore qualità, il cui prezzo pubblicizzato è artificialmente gonfiato. Abbiamo identificato almeno quattro siti impegnati in pratiche commerciali più che discutibili.

Vi consigliamo quindi più che mai di diffidare dalle offerte troppo allettanti e di farlo favorire gli acquisti nei negozi, in proshop dei club o su siti partner di Padel Magazine.

jérome arnoux journliaste

Dopo 40 anni di tennis, Jérôme cade nel piatto del padel nel 2018. Da allora ci pensa tutte le mattine mentre si rade… ma non si rade mai il pala in mano! Giornalista in Alsazia, non ha altra ambizione che condividere la sua passione con te, che tu parli francese, italiano, spagnolo o inglese.