Giocatori francesi, Nicolas Trancart e Loïc Le Panse hanno collaborato per il Maestro di Barcellona questo fine settimana. Prima associazione nel circuito professionistico e prima vittoria con buoni sentimenti.

La coppia francese è tornata a questa bellissima presentazione.

Trancart / Le Panse: complementari

Loïc The Panse : “Nicolas Trancart gioca con Thomas Leygue. Ora quando è disponibile e vengo in Spagna per giocare nel circuito professionistico, è probabile che finiremo ai tavoli ".

Nicolas Trancart : “Soprattutto, non dire che cambio compagno di squadra e che Loïc Le Panse diventa il mio partner ufficiale! "(Rires)

Loïc The Panse: “Questo Master a Barcellona mi ha fatto venire voglia di continuare l'avventura in Spagna quando il mio programma lo consente. La cosa più difficile è soprattutto entrare nelle tabelle, perché anche se partiamo dall'inizio, cioè dalla preprevia, è comunque complicato entrare. Hai bisogno di punti. Con il risultato di questo master, è già un primo passo.

Proverò a fare gli ultimi due open del file World Padel Tour : Alicante e Vigo. Ma devi poter tornare. Vedremo.

E potrei farli con Nicolas Trancart se Thomas Leygue, il suo partner, non può essere presente ".

Ritorno in Francia con esperienza

Loïc The Panse "Oggi non sono più un allenatore a Casa Padel. Spero di trovare un progetto ambizioso e interessante e di portare l'esperienza che ho acquisito in questi 3 anni a Parigi.

Voglio andare nel sud della Francia con la mia famiglia. L'ideale sarebbe trovare qualcosa nel padel del sud. Vedremo."

Nicolas Trancart : “Per quanto mi riguarda, mi concedo ancora del tempo a Madrid per divertirmi e acquisire esperienza nell'allenamento.

E spero di trovare un club al mio ritorno così da poter portare tutto quello che ho imparato da Rodrigo Ovide, il mio allenatore che allena tanti giocatori della World Padel Tour".

Loïc The Panse : "Userò anche il mio 'tempo libero' per allenarmi e fare esperienza in Spagna".

Nicolas Trancart : “È difficile proiettarsi in Francia. I P2000 sono cancellati e non siamo così sicuri di voler viaggiare per i P1000. Il viaggio è costoso. Fare tutti i grandi tornei francesi è un enorme investimento. E a meno che non abbia partner, sponsor, non tornerò in Francia per i tornei regionali ".

Una prima grande vittoria

Loïc The Panse : “Avevo già vinto un 1 ° round nel circuito professionistico. Ma in un Master, è il primo. Cosa c'è di più a Barcellona. La concorrenza è molto dura lì. E saltare un giro è già un'impresa. Giochiamo con giocatori che hanno molto paddle alle spalle. Quindi devi adattarti e giocare con le tue armi ".

Nicolas Trancart : "Come ha detto Lolo, abbiamo fatto un'ottima partita ed è un'avventura durante questo Barcelona Master, anche se speriamo di andare oltre".

Loïc The Panse : “Abbiamo giocato contro Oscar Vazquez Fernandez. Lo conosco bene da quando è stato uno dei miei primi soci in World Padel Tour. Siamo anche riusciti a trascorrere un tour in preprevia (Murcia 2018)

Emilio Sanchez Chamero è un campione del mondo giovanile di 17 anni. Un giocatore molto promettente. Ma non lo conoscevamo. "

Nicolas Trancart : “Abbiamo giocato una partita molto solida. Ci è mancato pochissimo e siamo riusciti ad essere efficienti nei momenti importanti ".

Loïc The Panse : “Penso che possiamo considerarlo un incontro di riferimento tra me e Nico. Eravamo molto complementari ".

world padel tour master barcellona 2020

Gioca più spesso contro i migliori giocatori

Nicolas Trancart : “Il secondo round è stato più difficile. José Solano Marmolejo e Miguel Benítez Lara sono stati fortissimi, un punteggio un po 'duro perché perdiamo 5 “punto de oro” ma questo è il gioco, loro erano davvero più forti, non abbiamo nulla di cui vergognarci ”.

Loïc The Panse : “Sì, più forte ea questo livello lo suono solo occasionalmente. Ma cambieremo alcune cose.

Approfitterò del fatto che Bastien Blanqué e Nicolas Trancart sono a Madrid per allenarsi nelle prossime settimane. Per seguire l'allenamento e abbinare a questo livello lì. Non è semplice. Dobbiamo trovare il ritmo. C'è una regolarità che non sempre si riscontra in Francia. La palla torna sempre indietro. Penso che in Francia abbiamo molto margine di miglioramento ed è quello che ho cercato a Madrid ".

Punto de oro: a favore o contro?

Loïc The Panse : “Dobbiamo adeguarci alle regole. Ma in un anno non cambia davvero. Anche se tutti preferiamo un ritorno classico. "

Nicolas Trancart : " Si, sono d'accordo. È abbastanza equilibrato, ma mentalmente è abbastanza difficile perché non hai davvero il diritto di dare un punto. Sono tutti importanti. "

 

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Pyramid Club di 2009 nella regione di Parigi. Da allora il padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia andando a coprire i grandi eventi di paddle francesi.