Commosso fino alle lacrime, per tutta la settimana a Mendoza, giocando davanti ai suoi tifosi argentini e ad un pubblico esultante, Fernando Belasteguin non ha subito un'amara sconfitta dopo aver saltato un match point durante launa finale di quasi tre ore, domenica contro Pablo Lima e Franco Stupaczuk.

Davanti agli oltre 11 spettatori che le hanno regalato una standing ovation dopo il match, il mito di Pehuajó ha reso omaggio ai vincitori, al pubblico, al suo giovane compagno Arturo Coello… e soprattutto al padel !

“Prima di tutto voglio fare i complimenti a Pablo e Franco, perché insieme abbiamo fatto una grande partita. Come si diceva, era sceso a due punti e la vittoria sarebbe potuta andare a entrambe le squadre. Ho la sensazione che sia soprattutto il padel che ha vinto in questa finale da sogno e spero che sia solo la prima edizione di innumerevoli che si terrà qui a Mendoza. Abbiamo avuto una giornata da record e un torneo da record e questo è grazie a tutti voi. »

Fernando Belasteguin dopo la finale del Premier Padel P1 da Mendoza, Argentina.

"Devo ringraziarti per tutto il supporto e l'amore che ricevo in ogni momento che trascorro qui in Argentina e voglio continuare a fare ogni sforzo per poter continuare a giocare tali tornei davanti a te e per farlo accanto a te 21enni [NdR: dice indicando il compagno di squadra], cosa che apprezzo molto. Ora è il momento di riposarsi, tornare ad allenarsi e continuare a giocare come ho fatto per tutta la vita. E voglio ancora congratularmi con Pablo e Franco per l'ottima partita che hanno giocato e ringraziare ancora tutti voi. »

Jérome Arnoux Giornalista

Dopo 40 anni di tennis, Jérôme cade nel piatto del padel nel 2018. Da allora ci pensa tutte le mattine mentre si rade… ma non si rade mai il pala in mano! Giornalista in Alsazia, non ha altra ambizione che condividere la sua passione con te, che tu parli francese, italiano, spagnolo o inglese.