Dopo la nostra prima parte riguardante la nostra parte occidentale con in particolare Mayenne, Aquitania e la costa basca francese, direzione la costa basca spagnola e questo paese di padel che ha così tanto da insegnarci.

Questo viaggio sarà realizzato con l'intervento di due professionisti di padel :

Alfonso Zayas : Il manager del canale Zayas Padel Club che riunisce 3 e presto 4 padel a Sans Sebastian, giocatore noto in Francia per aver vinto il Padel Trofeo Internazionale al Central Padel (Lione) l'anno scorso, e più volte campione della costa basca di padel circa dieci anni fa.

Andoni Bardasco : Giocatore di World Padel Tour e originario di Bilbao. Top 20 del mondo (2013/2014). Uno dei giocatori più dotati della sua generazione.


San Sebastian: l'Impero di Alfonso Zayas

La nostra avventura ispanica inizia a San Sebastian in uno dei club che ha fatto la storia della regione: Padel 4. Composto in particolare da una bellissima sala fitness sul terrazzo che si affaccia sul 4 padel, questo club di padel indoor ci immerge subito nell'atmosfera padel.

La sua recente ristrutturazione (dal 2013) nasconde un già ricco passato di padel.

Se vieni a giocare a San Sebastian, hai tutte le possibilità di giocare in uno dei club gestiti da Alfonso Zayas.

Oggi questo giocatore di padel la cui morfologia e il suo gioco ci ricorda inevitabilmente Cristian Gutierrez (World Top 10) è a capo di un vero e proprio piccolo impero con 3 e presto 4 club di padel, in tutta San Sebastian.

Padel 4, ristrutturato nel 2013, porta sulle spalle una parte della storia spagnola con i suoi quasi 20 anni di servizio. Le cifre, tuttavia, non sono così enormi con solo 130 membri e 220 non membri. D'altronde anche qui il club è spesso pieno soprattutto " da 17h fino a tarda sera '.

Teresa Diez Orus, l'allenatore e giocatore del centro padel 4 ci dice che ci sono gare interne regolari. Ha istituito un sistema a punti che costringe i giocatori a girare e quindi a cambiare partner. Secondo lei, "Cambiare partner consente una maggiore convivialità ". Non suoniamo mai con lo stesso partner.

Alfonso Zayas ha anche organizzato molte "discese in discesa" nei suoi club. Sembra che questo sia un modo di fare molto apprezzato dai giocatori, ma anche da aziende, famiglie, ecc. Viene impostato un conteggio punti specifico simile a quello impostato dalla Federazione francese di tennis.

Con 450 studenti da settembre a giugno, Le Zayas Padel club spera di tirare fuori alcuni giocatori per il World Padel Tour tra qualche anno ... "Ma bisognerà aspettare ..."

L'altro punto piuttosto insolito è l'60% delle donne, quasi l'30% in più rispetto alla media spagnola.

Zayas Padel club gestisce quindi 3 club: 

  • UPV (Università dei Paesi Baschi): 4 campi con copertura semi-coperta.
  • Padel 4: 4 campi al coperto
  • Soccerworld: 4 campi
  • E presto 9 terra aggiuntiva presso il club comunale della zona di Sans Sebastian.

Palco del WPT a Sans Sebastian :
Alfonso Zayas annuncia anche l'istituzione di uno stage di World Padel tour che si svolgerà a Sans Sebastian dal 28 novembre in Plaza del Toro per 3 anni. Sarà lui e 2 amici a gestirlo.

Nella terra di Andoni Bardasco: BILBAO

Andoni Bardasco, 22 anni, è già un big padel. Giocatore professionista dall'età di 16 anni il cui miglior punteggio finora è 24e posto nella classifica individuale, l'12e World Place (con gli ex soci Jake Benzal e Gonzalo Rubio).

È questo appassionato giocatore, nuova racchetta Star Vie in mano, che ci ha accolto per insegnarci un po 'di più su di lui prima e poi sulla storia del padel a Bilbao.

Nel cuore di Bilbao, nel leggendario club Deportivo de Bilbao, Andoni ci racconta:
«Ho scoperto il file padel a 9 anni. Non ho quasi mai giocato a tennis. Sono comunque un calciatore. Sono stato anche in un centro di formazione. Ho dovuto fare una scelta e ho scelto il file padel per passione. »

Purtroppo, quando è stato lanciato per entrare nella top 10 del mondo, i ripetuti infortuni hanno portato ad un'operazione lo scorso giugno per un grave infortunio al polso. La riabilitazione è iniziata il 10 agosto. Si spera che possa tornare in campo rapidamente. (4 mesi di riabilitazione).

Deportivo de Bilbao: un club centenario
Andoni continua questo club centenario ". Ci spiega che questo club ha visto il padel sviluppare questi ultimi 30. Il Club Deportivo de Bilbao ospita ancora i suoi terreni precedenti. Nessun recinto, siamo in una piccola gabbia. Questi 2 campi gli hanno permesso di apprendere le sue abilità.

Inizialmente, il club era meglio conosciuto per il suo frontone. La Pelote Basque è il cuore di questo sito storico. Ma il padel è cresciuta in importanza. Se parte di padel inizia in questo club, i giardini non sono più di grande attualità. Ecco perché un progetto di padel è allo studio per potenziare questa attività.

Padel E Gol: 11 campi al coperto

[src googlemap = ""Larghezza =" 200 ″ altezza = "200 ″ align =" aligncenter "]

Andoni Bardasco poi ci manda in uno dei club più moderni di Bilbao: Padel e Gol

Questo complesso al coperto si trova nella periferia di Bilbao

  • Primo, prima osservazione: gli 11 campi di padel sono pieni dalle 18:23 alle XNUMX:XNUMX Non un solo terreno disponibile.
  • Seconda osservazione: ci sono molte partite miste.

Padel e Gol è un centro composto da 3 dirigenti: Joe Garis / Alejo Alvarez / Jou Meso. E gli stessi dirigenti sono circondati da un certo numero di insegnanti il ​​cui livello è ovviamente molto alto: Juan Manuel Vazquez e Masa Perez. Due ex giocatori semi-professionisti di cui si è parlato durante alcuni grandi tornei spagnoli.

È Joe Gareis, il direttore sportivo del centro, ex nazionale di hockey su ghiaccio e giocatore di squash per 10 anni, a spiegarci come funziona e con quali mezzi il suo club. Il suo club ha 350 membri e 150 non membri (di cui 300 uomini, 100 donne e 100 bambini). È un club in cui le coppie si giocano regolarmente durante la settimana con molte competizioni. Ma è sorprendente vedere che ci sono "solo" 500 giocatori nel suo club mentre in 5 ore sono pronti 200 giocatori che verranno a giocare in questo complesso.

Sì, questi socios e non socios sono appassionati e vengono a giocare regolarmente. Ma il rapporto è molto sorprendente e mostra quanto questi giocatori siano dipendenti da questo sport.

Inoltre, dopo aver messo in discussione un certo numero di giocatori, ci è diventato chiaro che uno stile mentale del club come questo era molto importante per il buon funzionamento del club.

Il direttore sportivo spiega anche che per federare tutti questi giocatori, ogni settimana venivano organizzate grigliate. Ti permette di incontrare altre coppie o trovare il tuo partner.

il team Padel Magazine

Franck Binisti

Franck Binisti scopre il padel al Club des Pyramides nel 2009 nella regione parigina. Da padel fa parte della sua vita. Lo vedi spesso in tournée in Francia per coprire i principali eventi di padel français.