Quando inizi un punto in padel, è interessante accostarlo sempre con il stessa ripresa per una maggiore efficienza e velocità di esecuzione. Sfondo di pista oppure filetto, ecco i nostri consigli.

Escursioni con le ciaspole. Un argomento spesso discusso e spesso contestato. Impariamo il padel con una particolare ripresa o lasciare liberi i giocatori di esprimersi? In ogni caso, una cosa è certa, ogni giocatore ha un punto di riferimento. Qual è il tuo ?

Non discuteremo della presa della racchetta in sé, ma piuttosto della scegli la migliore presa possibile all'inizio di ogni punto. Questa presa "di riferimento" consente a tutti i giocatori di ricevere la palla e iniziare i punti con calma.

Per principianti

Inizi il file padel. Non sai davvero come afferrare il pala. Nessun problema. Ricorda solo di posizionare il tuo pala di fronte a te tra i colpi, sostenendolo con la mano non dominante. Questa mano non dominante ti permette di alleviare il tuo braccio forte, ma anche di modificare la presa della racchetta in base al prossimo colpo che dovrai raggiungere (diritto, rovescio, uscita dalla finestra, attacco…). Sicuramente quando inizi non hai altro a cui pensare che cambiare l'impugnatura della racchetta, ma semplicemente posizionare il pala davanti a te, sostenuto da entrambe le mani, ti darà le basi essenziali per i mesi o gli anni a venire. , quando ti senti a tuo agio e hai raggiunto il livello successivo.

Per giocatori di livello intermedio

È giunto il momento di "rifinire" il tuo gioco e questo implica prendere un punto di riferimento. Ognuno ha il suo, ma tieni presente che ci sono due modi per scoprire quale ripresa è la migliore per te.

  • O ti posizioni con la presa del tuo tiro migliore. Credi che il dritto sia il tuo tiro migliore, quindi sei già pronto per tornare con una presa di dritto.
  • O ti posizioni con la presa del colpo più difficile da preparare. Spiegazione: Se ti trovi nella presa di diritto e hai difficoltà ad accedere rapidamente alla presa di rovescio, forse è meglio aspettare nella presa di rovescio per accedere rapidamente alla presa di dritto.

È quindi una fase del gioco su cui è interessante soffermarsi in modo da poter reagire il più rapidamente possibile ed evitare errori non forzati.

Piccolo consiglio: quando ti viene chiesto di stare in una posizione di attesa con il pala davanti, non hai quasi mai la punta del pala in direzione dei tuoi avversari, è sempre leggermente inclinato da una parte o dall'altra. altro. Questo lato indicherà il tuo punto di riferimento. Per una persona destrorsa con il pala inclinato a sinistra, presa di rovescio, inclinata a destra o sull'asse, presa di diritto.

Per giocatori di livello avanzato

La presa della racchetta e soprattutto la velocità per raggiungere un colpo o l'altro fa la differenza nel padel. Se ci si sofferma sul punto di riferimento dei giocatori di alto livello, spesso è da dietro perché è un colpo base a fondo pista, che permette di giocare i palloni che ci arrivano sul corpo, il che ci permette di proteggerci alla rete. Inoltre, questa presa di rovescio di base può essere cambiata molto rapidamente in una presa di diritto con o senza la mano non dominante (molto più difficile per un diritto di rovescio).

Quindi, se vuoi concentrarti sui professionisti e sulle loro prese della racchetta, vai avanti, Lebron è uno dei giocatori che cambia di più la presa durante i punti, Juan Martín Díaz è un maestro dei riflessi grazie a questa presa di riferimento di rovescio. Ma sappi che la forza di un giocatore deriva dalla sua capacità di creare il proprio gioco, il proprio stile.

Ora hai le carte in mano, sta a te scoprire e scegliere il tuo punto di riferimento.

Julien Bondia

Julien Bondia è un insegnante di padel a Tenerife. È il fondatore di AvantagePadel.net, un software molto popolare tra club e giocatori di padel. Editorialista e consulente, ti aiuta a giocare meglio attraverso i suoi numerosi tutorial padel.