Julio Alegria è uno di Pionniers du padel in Spagna. Su iniziativa della creazione del prima federazione al mondo, quella di Paesi Baschi, era il presidente della FEP durante un trimestre, oltre che molto buono padel nei primi giorni di questo sport. Ecco un estratto dal nostro scambio di videoconferenze.

“Mi sono assicurato che il padel essere approvato come sport "

Lorenzo Lecci Lopez: Quando il padel arrivato in Spagna, come hai affrontato la situazione con la federazione tennis?

Julio Alegria: "Da un lato è stato molto difficile e dall'altro più facile. Hanno considerato il padel come un piccolo gioco, qualcosa per divertirsi ... Lo avevamo visto Marbellae abbiamo deciso di importarlo in dell'Atletico. Il mio club di tennis non voleva creare un padel, quindi siamo andati a vedere le mazze da golf. In Spagna, lo è principalmente da mazze da golf che il padel è imposto. Ha dato loro un vantaggio che non occupava spazio. Il tennis voleva che ci unissimo a loro per avere più soldi ".

"Ho creduto nel futuro di padel dall'inizio. Ho lottato per la costruzione di tribunali. Un giorno mi è stato detto "sì sì, ti faremo corto in modo che tu possa giocare con i tuoi amici", e mi sono arrabbiato. Molto rapidamente molte persone volevano giocare. "

"Le padel deve sbarazzarsi delle federazioni di tennis. Mi dispiace, ma è così. Nel 1992, la federazione basca è stata la prima al mondo approvata. Ci sono riuscito ottenere l'approvazione come sport. "

Le teorie del maestro

Julio Alegria: “Ho sempre detto che il padel era lo sport più cool. Il primo giorno inizi e ti diverti. Il secondo giorno ti prendi per McEnroe o Pete Sampras - quando erano gli dei -. Il terzo giorno qualsiasi ragazzo entra e ti picchia. Il padel Potrebbe essere facile per te, ma è anche facile per lui. "

“La mia altra teoria sul padel è che un punto magnifico vale quanto far perdere l'avversario. Non ero un giocatore spettacolare, ma ero molto fastidioso per gli avversari. Rimetto tutto a posto. Allora fare pallonetti era disapprovato, ma non mi importava, lanciavo la palla in cielo e mi veniva detto che cadeva come neve. Ho fatto quello che sapevo fare. "

Gioia di luglio padel biskaia

"Quando ci sono soldi in gioco, è difficile trovare accordi"

Lorenzo Lecci Lopez: Ti farò la stessa domanda di ad Alfredo Garbisu. In un'intervista, me lo ha detto Bela “Dovrebbero mettere da parte il loro ego e sedersi allo stesso tavolo per il bene di padel". Di cosa abbiamo bisogno per sviluppare il file padel più sano?

Julio Alegria: "Qualsiasi tipo di competizione diversa dal WPT mi sembra buona. All'inizio anche nel tennis era complicato. La cosa migliore sarebbe se tutti si mettessero insieme, naturalmente. "

“Belasteguin L'ho incontrato in Argentina quando ha vinto un torneo minore con Mati Diaz. Più tardi ci ha detto che avrebbe firmato con noi e poi si è iscritto al WPT. Ma capisco, l'hanno convinto e mi trovo bene con lui. Il padel professionale a volte è molto "cattivo". Se ti vengono offerti molti soldi, posso capire, anche se non condivido questa mentalità ".

"Quando ci sono soldi in gioco, raggiungere accordi può essere difficile, e con gli interessi di tutti ancora di più".

alfredo garbisu lorenzo skype intervista

"Alfredo Garbisu sarebbe un ottimo presidente della FIP"

Lorenzo Lecci Lopez: Hai la licenza n ° 9 di padele continui a pagarlo quando non puoi più giocare. Cosa significa per te questa licenza?

Julio Alegria: "Con tutti i soldi che mi sono costati padel, Non sono più in giro (ride). Ne sono molto orgoglioso. Il n ° 1 era riservato al Re, i successivi erano riservati ai presidenti ... credo di avere il più anziano. Sfortunatamente, non riesco a suonare da diversi anni. È un grande orgoglio per me. Mi sarebbe piaciuto essere appeso a me come maglie da basket! "

Lorenzo Lecci Lopez: Cosa potresti cambiare al momento in VET?

Julio Alegria:“Non guardo troppo le notizie. Non voglio essere il nonno scontroso, penso che probabilmente cambierei le cose, ma fanno un buon lavoro. So che Alfredo ha fatto un buon lavoro. Quando abbiamo lavorato insieme, abbiamo comunicato molto bene ".

"Alfredo Garbisu sarebbe un ottimo presidente per la FIP. L'ho messo nella federazione basca, poi nella federazione spagnola ".

Trova lo scambio con Julio Alegria appena sotto:

Lorenzo Lecci López

Dai suoi nomi possiamo intuire le sue origini spagnole e italiane. Lorenzo è un plurilingue appassionato di sport: giornalismo per vocazione ed eventi per adorazione sono le sue due gambe. La sua ambizione è quella di coprire i più grandi eventi sportivi (Giochi Olimpici e Mondiali). È interessato alla situazione di padel in Francia e offre prospettive di sviluppo ottimale.