La classifica è un tema che emerge regolarmente tra i giocatori di padel, alcuni dei quali credono che la scala FFT protegga i giocatori ben classificati.

Torna indietro

La Francia dovrebbe presto superare il bar 9 giocatori classificati. Il livello sta salendo con sempre più bravi tennisti che ci entrano e i posti sono costosi. Noi siamo lontano dagli inizi dell'attività, dove solo una manciata di giocatori ha fatto tornei.

Coloro che sono stati tra i primi a giocare a padel in competizione sono entrati rapidamente nella Top 100 e alcuni sono riusciti a rimanere lì per un po ', a volte anche vincendo pochissime partite in una stagione. In un momento in cui il P2000 non esisteva, i giocatori ben classificati non hanno esitato a farlo andare per miglia per giocare a P500 e P1000, che erano molto più rari di oggi.

Erano quindi presenti in tutti i tornei, entrati direttamente nella fase finale, e anche se hanno perso subito, sono riusciti a resistere grazie ai punti segnati. La loro classifica era autosufficiente una specie di, e c'è stato un periodo in cui lo era davvero difficile per alcuni scalare la classifica.

Bisogna rendersi conto che in quel momento una buona parte dei migliori giocatori francesi stava partecipando al P500, che rendeva la distribuzione dei punti casuale, e tutti i migliori francesi erano presenti nel P1000; il possibilità di stampa molto difficili e quindi a lasciare a mani vuote in qualche modo, si sono moltiplicati.

Risposte attuali al problema

Innanzitutto, il numero di giocatori di paddle è esploso e con esso il numero di tornei. Lo vediamo oggi P500 sono organizzati in tutta la Francia, e quindi è più facile per i giocatori che non hanno un ottimo ranking ma che giocano bene fare punti velocemente.

Quindi, quando ha introdotto i P2000, la FFT ha deciso di farlo modificare le sue scale, per consentire ai nuovi praticanti di salire più velocemente. Quindi un giocatore che gioca bene può farlo integrare la Top 100 giocando a malapena a P1000. Spesso è più redditizio oggi vincere un P250 che perdere in 1/16 di un P1000, il che significa che non puoi rimanere così a lungo nella Top 200 se non vinci più corrispondenza.

Nonostante tutto, un giocatore Top 50 viene sistematicamente testa di serie nelle P1000 e P500 e quindi lo è sicuro di segnare punti da quando è entrato nel torneo ben dopo i non classificati. Pertanto, un giocatore che inizia nei quarti di finale di un P1 guadagnerà almeno 4 punti, che alcuni potrebbero trovare ingiusti, spesso giustamente.

Il caso del World Padel Tour

Alcuni anni fa il World Padel Tour ha affrontato un problema simile. I giocatori che erano riusciti ad avere una classifica che glielo permetteva inserire sistematicamente il tabellone principale (I primi 50 circa) avevano la garanzia di guadagnare punti ad ogni torneo. Pertanto, potrebbero perdere sistematicamente al primo turno, nei sedicesimi di finale, e mantenere la loro classifica.

Aggiungete a ciò la casualità del sorteggio e potreste finire per un anno intero con diverse coppie di previas più forti di alcune del tabellone principale ma non avendo l'opportunità di dimostrarlo. È ancora un po 'così ma il WPT ha avuto l'idea di limitare questo fenomeno: concedere bonus.

Pertanto, una coppia che perde non appena accede agli ottavi di finale segnerà meno punti di una squadra che perde nello stesso round dopo aver vinto le partite nelle qualificazioni. Anche se questo sistema a volte è criticato in Spagna, ha il vantaggio di consentire un turnover più veloce ed è un'idea che potrebbe piacere ad alcuni in Francia.

Classifica: che importanza alla fine?

Oggi, il padel non è un professionista in Francia e il "premio in denaro" è più un compenso per tutti i costi sostenuti (viaggio, hotel, ristorante) che guadagni reali. Se mettiamo da parte i migliori francesi che possono essere aiutati da sponsor e alcuni allenatori di paddle la cui classifica serve come una vetrina, non c'è nessun reale interesse economico ad essere classificato 200 ° o 50 °.

La cosa principale nel padel è divertirsi in campo, divertirsi con il proprio partner e superare se stessi fisicamente. Non è più importante giocare bene che fare punti?

Comprendiamo perfettamente che qualsiasi concorrente desidera competere contro i migliori giocatori e che c'è un certo frustrazione nel ritrovarti in classifica dietro a giocatori che ritieni meno forti di te o nel non poter fare il P2000, ma a nostro avviso la ricerca del punteggio non deve avere la precedenza sulla ricerca del piacere sul campo.

Soprattutto, dobbiamo rendercene conto chi gioca davvero bene non resta a lungo nelle profondità della classifica. Troviamo oggi in Top 100 molti giocatori che hanno iniziato i tornei non molto tempo fa.

 

 

 

 

Xan è un fan di padel. Ma anche il rugby! E i suoi post sono altrettanto incisivi. Preparatore fisico di diversi padel, scopre post atipici o tratta argomenti di attualità. Ti dà anche alcuni suggerimenti per sviluppare il tuo fisico per il padel. Chiaramente, impone il suo stile offensivo come sul campo di padel !